Pokemon GO: Arrivano i ban per chi usa FakeGPS

Arrivano i primi ban per i giocatori di Pokemon GO beccati ad utilizzare app in grado di ingannare il GPS dello smartphone.

La notizia non è ancora stata confermata, ma pare che in queste ore Niantic abbia deciso di intraprendere dei provvedimenti contro i cheaters di Pokemon GO.

Il provvedimento riguarderebbe quegli utenti beccati ad ingannare il GPS dello smartphone tramite FakeGPS, l’app che permette di cambiare le coordinate gps del proprio dispositivo. In questo modo infatti è possibile di fatto barare a Pokemon GO, riuscendo a raccogliere pokemon ed esperienza senza spostarsi da proprio divano.

Niantic Labs, nel tentativo di limitare i danni nei confronti degli allenatori onesti, starebbe effettuando una serie di ban temporanei, tali da impedire agli account incriminati di interagire con i Pokéstop e le palestre. Oltre a questo i presunti utenti bannati vedrebbero tutti i pokémon scappare prima ancora di poter effettuare il lancio di una sfera poké.

Attualmente le notizie a riguardo sono poche e frammentarie. La maggior parte di esse arriverebbe infatti da utenti bannati che si stanno lamentando su Reddit. Il ban, tuttavia, sembrerebbe durare poche ore.

Pensate che sia abbastanza per contrastare il fenomeno di FakeGPS? Ditecelo con un commento qua sotto!

 

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...