Il film di Star Trek di Quentin Tarantino è vivo e vegeto

star trek enterprise e

Quando venne svelato che Quentin Tarantino era stato coinvolto nella lavorazione di un film di Star Trek, i trekkie andarono in visibilio. Da quell’annuncio siamo passati alla seconda stagione di Discovery, alla scoperta di una serie dedicato a Picard e alla definitiva morte di Star Trek 4. Ma nessuna notizia del film trekkie firmato da Tarantino.

Il film di Star Trek con la regia di Quentin Tarantino è in fase di sviluppo

Se eravate curiosi sulle sorti del film di Star Trek del regista de “Le iene”, oggi è la vostra giornata fortunata.

Durante un’intervista con The New York Times, Wyck Godfrey, presidente della divisione film di Paramount Pictures, ha confermato che lo Star Trek di Tarantino è ancora in lavorazione.

Al momento non ci sono molte informazioni, ma al progetto è legato lo sceneggiatore Mark L. Smith, che ha contribuito al successo di The Revenant.

Anche Karl Urban, che interpreta Leonard ‘Bones’ McCoy nel defunto ciclo cinematografico di Star Trek, ha commentato il progetto che unisce Tarantino a Star Trek

Quentin Tarantino si è presentato negli uffici di J.J. Abram e gli ha presentato un’idea per un film di Star Trek. Conosco qualcosa su come sia stato pensato, e credo sia da fuori di testa.

Però, lo stanno scrivendo lo stesso.

Tarantino attualmente sta lavorando ad un film con Brad Pitt e diCaprio ( Once upon a time in Hollywood, NdR), e impiegherà ancora un anno prima di poter fare un film con lui.

Sarebbe un sogno che si realizza, stiamo parlando di un grande autore.

Che vi piacciano o meno i suoi film, è un grande regista, che gira roba interessante. E per me, è così che si ottengono grandi risultati.”

Sono stato entusiasta di scoprire che Tarantino non fosse solo un appassionato di Star Trek, ma che fosse anche interessato a lavorare con il nostro cast.

Non si tratta solamente di una nuova storia, si tratta di uno di quei registi che una visione unica e specifica, che utilizza la camera in ogni modo per raccontare la storia.

Sono convinto che saprebbe realizzare un grande film di Star Trek.

Urban non si nasconde dalla chiusura di Star Trek 4, continuando a sperare che la sua avventura con il mondo di Roddenberry non sia ancora conclusa

Tarantino potrebbe creare qualcosa di veramente unico. Quindi, incrociamo le dita, è tutto nelle mani di Paramount.

Se non riusciamo a fare Star Trek 4 con Chris Hemsworth, va bene, ma vediamo almeno di fare un buon film di Star Trek con Quentin Tarantino. Si tratta di aspettare più a lungo, ma ne varrebbe sicuramente la pena.

Trattandosi di Tarantino, non si può evitare di parlare di rating, data la verve violenta delle storie del regista. Uno Star Trek R-Rating, però, potrebbe consentire di mostrare l’orrore dello spazio

Non dovete preoccuparvi che sai pieno di oscenità e robaccia.

Tarantino vorrebbe un R-Rating per creare una storia che funzioni. Se non sarà PG, se qualcuno viene risucchiato nello spazio, cosa che abbiamo visto in precedenza, potremmo anche vederlo prima squartato. Ci sarebbe dello spazio di manovra, dando a Tarantino una certa libertà espressiva.

Per me, questa è stata una delle cose che adoravo del personaggio di DeForest Kelley, sapeva catturare l’orrore dello spazio, quel suo sguardo di puro terrore mi colpiva sempre da bambino”

Forse Karl Urban si sta lasciando guidare troppo dalla speranza, ma sapere che il film di Star Trek affidato a Quentin Tarantino è ancora in vita è una buona notizia!

Tai nasha, no karosha

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2