Il manga Lucifer and Biscuit Hammer avrà il suo anime

Samidare Lucifer and Biscuit Hammer

Satoshi Mizukami, l’autore di Lucifer and the Biscuit Hammer (Hoshi no Samidare), ha annunciato che la sua opera riceverà presto un adattata anime.

La serie televisiva basata sulle avventure di Yuuhi e Samidare, sarà presentata in anteprima nel corso della prossima estate come riportato dal sito ufficiale del progetto.

Annunciato l’anime Lucifer and the Biscuit Hammer

Mizukami, accreditato per la composizione della serie insieme a Yūichiro Momose (My First Girlfriend is a Gal, Infinite Dendrogram, So I’m a Spider, So What?), ha rivelato che l’anime coprirà l’intero arco narrativo del manga “fino alla fine”.

Il mangaka ha lanciato il manga sulla rivista Young King Ours di Shonengahosha nell’aprile 2005, opera che si è poi conclusa nel 2010 con la pubblicazione dell’ultimo capitolo.

Qui di seguito troviamo l’illustrazione creata da Satoshi Mizukami per celebrare l’annuncio.

Trama di Hoshi no Samidare

Yuuhi Amamiya è uno studente piuttosto nichilista e con un triste passato che grava sulle sue spalle. Una mattina si troverà coinvolto in una serie di avvenimenti fuori dal comune, iniziati con la comparsa di una strana lucertola parlante.

L’animaletto si presenta a Yuuhi come Noi Crescent, Cavaliere della Lucertola, chiedendo aiuto ad Amamiya e comunicandogli che loro compito è quello di riunirsi ad altri Cavalieri e alla Principessa per salvare il mondo dalla minaccia di Animus e del Biscuit Hammer (Martello Biscotto).

Dopo aver cercato inutilmente di liberarsi della lucertola, Amamiya si renderà conto suo malgrado di essere ormai coinvolto nella faccenda, anche per via dell’incontro con Samidare, la classica ragazza della porta accanto che in realtà è una principessa del tutto sui generis e con intenzioni ben diverse da quelle che lo stesso Cavaliere della Lucertola immaginava…

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2