House of the Dragon: anche Jocelyn Diaz abbandona la serie HBO

House of the Dragon

Se da qualche settimana sappiamo ormai che Miguel Sapochnik non tornerà per la seconda stagione di House of the Dragon, oggi scopriamo che anche la produttrice esecutiva Jocelyn Diaz ha abbandonato lo show prequel di Game of Thrones.

Stando a quanto riportato da Deadline, la Diaz aveva un contratto di un anno con l’opzione di un secondo per il prequel di Game of Thrones di HBO, House of the Dragon 2; opzione che, evidentemente, non è stata raccolta.

Dopo l’annuncio dell’addio del co-showrunner della serie, ruolo che sarà rimpiazzato da Ryan Condal, è strano scoprire che un altro membro del team di House of the Dragon abbandonerà la serie, considerato anche l’enorme successo che questa sembra stia ottenendo durante la sua messa in onda.

Recentemente Condal ha rotto il suo silenzio sul cambio di leadership in un’intervista con Variety, parlando delle sfide che questo comporterà.

“Abbiamo avuto una conversazione in estate, proprio quando la serie ha debuttato. Sapevo che era qualcosa con cui stava lottando”, ha detto Condal a Variety, “Non ha più nulla da dimostrare a Westeros, non credo. Ha combattuto ogni tipo di battaglia: il bene e il male, la luce e l’oscurità, il fantasy e il non fantasy, il drago e nessun drago. Ha detto quello che doveva dire a Westeros. Sapevo che c’era sempre la possibilità che facesse una stagione, che mettesse in piedi questa cosa e che fosse orgoglioso di aver contribuito alla creazione di una storia di Game of Thrones. Era rimasto nella mia mente, sapendo quanto fosse coinvolto nel fare un’altra stagione della serie, salirà di nuovo in sella? Ero davvero dispiaciuto. Ha un talento straordinario. E sono davvero orgoglioso del lavoro che abbiamo fatto. Ma non vedo l’ora di vedere cosa ha in serbo ora”.

Ci saranno altre defezioni in vista dell’arrivo di House of the Dragon 2?

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2