Gli Anelli del Potere: Peter Jackson è stato contattato per la serie, ma…

peter jackson Il Signore degli Anelli

Oggigiorno, quando si parla de Il Signore degli Anelli, è impossibile non parlare della trilogia cinematografica realizzata da un certo regista neozelandese. Lo stesso vale apparentemente per la serie de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere di Amazon, che in un primo momento sappiamo aver contattato Peter Jackson nel tentativo di coinvolgerlo nella realizzazione dello show.

Qualcosa, però, non è andato come previsto.

Peter Jackson, Amazon e il tentativo (andato male) di collaborare per la realizzazione de Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere

Da tempo sappiamo che, almeno in un primo momento, Amazon ha tentato di coinvolgere Peter Jackson nella realizzazione de Gli Anelli del Potere. In alcune dichiarazioni rilasciate alla stampa, il colosso dell’e-commerce (e ora anche dello streaming) ha poi spiegato che l’imminente serie fantasy avrebbe “utilizzato il materiale” della saga cinematografica, ma che sarebbe anche stata “separata da quei film”; qualunque cosa significhi.

Ora, in una recente intervista rilasciata all’Hollywood Reporter, il regista neozelandese ha avuto modo di parlare della serie e del suo vero rapporto con lo show che, in effetti, non è mai nemmeno iniziato.

Jackson ha spiegato che lui, insieme alla moglie e sceneggiatrice-produttrice Fran Walsh, che ha scritto e prodotto la trilogia cinematografica de Il Signore degli Anelli, ad un certo punto sono stati contattati da Amazon per essere coinvolti nello show.

“Ho risposto, ‘Questa è una domanda impossibile a cui rispondere senza vedere una sceneggiatura’”, ha ricordato Jackson. Amazon ha quindi replicato che avrebbe inviato le sceneggiature degli episodi alla coppia ma, secondo il regista, quei copioni non sono mai arrivati.

Il Signore degli Anelli Gli Anelli del Potere

Amazon, sempre a THR, ha quindi spiegato che “Nel perseguire i diritti per il nostro show, eravamo obbligati a mantenere la serie distinta e separata dai film. Abbiamo il massimo rispetto per i film di Peter Jackson e Il Signore degli Anelli e siamo entusiasti che non veda l’ora di guardare Gli anelli del potere”.

A quanto pare, gli showrunner JD Payne e Patrick McKay sono dei grandi fan della saga cinematografica, e hanno tentato poi di contattare Jakson per “metterci una pezza”. Tuttavia la Tolkien Estate, e in particolare il figlio di Tolkien, Christopher, hanno espresso più volte in passato la loro antipatia per la trilogia di film di Jackson, e voci di corridoio mormorano che non lo volessero coinvolto nella serie.

“Lo guarderò. Non sono il tipo di persona che desidera il male altrui”, ha detto Jackson. “L’unica cosa è che non vedo l’ora è di vederlo come uno spettatore perfettamente neutrale”.

Il Signore degli Anelli: Gli Anelli del Potere debutterà su Amazon Prime Video il prossimo 2 settembre. Non manca quindi poi molto e potremo scoprire cosa ne pensa Peter Jackson del risultato.

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2