Diablo 4 ha una data di uscita (anche se non è ancora ufficiale)

diablo 4 Blizzard

Un leak di Xbox Store potrebbe aver svelato in anticipo la data di uscita di Diablo 4, l’attesissimo quarto capitolo della saga Blizzard.

Stando a quanto trapelato dal sito dello store Microsoft, l’appuntamento è fissato per il 5 giugno 2023 alle 23:00 UTC, ovvero alle 00:00 del 6 giugno 2023 ora italiana.

Trattandosi di una fuga di notizie non sappiamo quanto queste informazioni possano essere corrette, anche se molto probabilmente, alla luce di questo leak, un annuncio ufficiale potrebbe arrivare durante i The Game Awards 2022 in programma proprio oggi in quel di Los Angeles.

Il leak, rivelato dall’account Twitter di Aggiornamenti Lumia Italia, ha fornito anche interessanti informazioni sul peso del gioco e sulle varie edizioni disponibili. Secondo Lumia, Diablo 4 avrà una dimensione di 80 GB su Xbox (anche se non è chiaro se si parli della versione Xbox One o dei quella per Series X|S) e sarà disponibile nelle versioni Standard, Digital Deluxe e Definitive Edition.

Ricordiamo che già all’inizio di novembre un precedente leak sulla data di uscita di Diablo 4 aveva svelato che sarebbe stato aprile 2023 il mese scelto da Blizzard per far debuttare il gioco. A questo punto non ci resta che attendere aggiornamenti provenienti da Los Angeles, sperando che, questa volta, arrivino notizie ufficiali.

Al momento quello che sappiamo per certo è che Diablo IV, annunciato nel 2019, arriverà su PC, PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series S e Xbox Series X.

Trama di Diablo 4

Diablo IV si svolge molti anni dopo gli eventi di Diablo III, in cui milioni di persone sono state massacrate dagli agenti degli Inferi Fiammeggianti e del Paradiso Celeste. E in questo vuoto di potere, una figura leggendaria fa la sua ricomparsa.

Secondo quanto dichiarato dal team di sviluppatori del gioco, Diablo 4 non sarà un semplice sequel ma rappresenterà l’inizio di una nuova storia, anche per merito della presenza di Lilith, figlia di Mephisto e Regina dei Succubi, che sarà il nuovo villain.

fonte