Death of the Justice League: addio al team storico degli eroi DC

death of the justice league

Presto dovremo dare un addio definitivo a Superman, Batman, Wonder Woman e al resto della Lega della Giustizia con la morte degli storici componenti del team up DC Comics in Death of the Justice League.

La casa editrice statunitense, infatti, stuzzicando i fan con quella che sembrava una celebrazione del 30° anniversario della storia originale di “Death of Superman”, ha annunciato che sul numero 75 di Justice League porrà fine alle vite del il roster principale della Lega della Giustizia.

Death of the Justice League: gli eroi DC sconfitti da una nuova letale minaccia

L’albo, in arrivo il prossimo aprile, dello scrittore Josh Williamson e dell’artista Rafa Sandoval metterà Superman, Batman, Wonder Woman, Lanterna Verde (John Stewart), Martian Manhunter, Hawkgirl, Aquaman, Green Arrow, Black Canary e Zatanna contro un letale nemico noto come L’Armata Oscura, con solo un membro della squadra che tornerà indietro vivo per raccontare la storia.

La battaglia che combatteranno i nostri eroi e che, purtroppo, perderanno, sarà contro quelli che DC stessa definisce come “i più grandi cattivi del DCU” formatisi ai margini del Multiverso DC.

È l’addio definitivo ai grandi supereroi del DCU

Non è dato sapere chi riuscirà a salvarsi, ma la pubblicazione di una variant cover del fumetto assesta un duro colpo ai fan, visto che in copertina appaiono le bare di Superman, Batman, Wonder Woman, Aquaman e Lanterna Verde, un addio a questi eroi storici che pare sarà davvero definitivo.

Williamson ha detto che Justice League #75 è da considerarsi come l’inizio del terzo atto della storia che ha raccontato in Infinite Frontier e Justice League Incarnate, rivelando inoltre come l’evento dimostrerà la grandezza del team up DC:

Stiamo lavorando al “Death of the Justice League” da un anno a questa parte attraverso la storyline principale. Ricordo di aver comprato “Death of Superman” 30 anni fa e ora abbiamo l’opportunità di prendere quell’idea e svilupparla in maniera più grande. Justice League #75 ci consente di mostrare perché la Justice League è formata dai più grandi eroi dei fumetti proprio mentre mostriamo le conseguenze della loro perdita contro e dell’impatto che ciò avrà sull’Universo DC.

Alle sue parole si sono unite quelle di Sandoval che ah tenuto a precisare il parallelismo di Death of the Justice League con “La morte di Superman” (fumetto imperdibile disponibile QUI):

Essere in grado di disegnare la Justice League è sempre emozionante, in fondo sono solo la più grande squadra di supereroi di tutti i tempi. Vedremo un grande male uscire dall’oscurità e altri personaggi oscuri che verranno rivelati molto presto. Questo albo è solo il punto di partenza e i fan non vogliono essere lasciati indietro e perdersi quello che accadrà.

Inoltre la storia è intesa come un omaggio diretto all’originale “Death of Superman”, avvenuta in Superman #75 del 1992, con un voluto parallelismo numerico che ritroveremo con Justice League #75.

Justice League #75 sarà in vendita ad aprile, con una copertina principale opera di Daniel Sampere e Alejandro Sanchez, affiancata dalle variant cover firmate da Dan Jurgens e Norm Rapmund, Todd Nauck, Mikel Janin, Alex Maleev, Tony Harris e Simone di Meo.

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2