Bambi: The Reckoning, in arrivo la rivisitazione horror del classico Disney

bambi arrabbiato

Se il trauma infantile causato dalle scene più tristi e strappalacrime Bambi ha agitato i nostri sogni, prepariamoci a vivere un inquietante esperienza animalesca con Bambi: The Reckoning, la rivisitazione in chiave horror del classico d’animazione Disney del 1928.

Così, dopo la pellicola di Winnie The Pooh: Blood and Honey che ci ha regalato una versione slasher dell’amato orsetto ghiotto di miele, è in arrivo un film che trasformerà l’amato cervo in una “malvagia macchina per uccidere”.

Bambi: The Reckoning sarà diretto da Scott Jeffrey, già produttore di The Pooh: Blood and Honey e prodotto da Rhys Frake-Waterfield, regista del medesimo film, in uno scambio di ruoli che sembra fatto apposta per moltiplicare l’insana creatività che sta dando vita a questo “universo alternativo rosso sangue”.

“Il film sarà una rivisitazione incredibilmente dark della storia del 1928 che tutti conosciamo e amiamo” ha dichiarato Jeffrey a Dread Central,  riguardo a questo nuovo horror: “Trovando ispirazione da quanto visto in The Ritual di Netflix, il tenero cerbiatto sarà una feroce macchina per uccidere che si nasconde nel deserto. Preparatevi per un Bambi molto arrabbiato”.

Ovviamente, regista e produttore di The Reckoning non potranno utilizzare in quest’horror alcun elemento del film Bambi originale di Disney, incluso il design del personaggio, ma il riferimento alla pellicola del 1928 sarà evidente.

Inoltre, a quanto pare, i miti della nostra infanzia sembrano destinati ad andare a farsi benedire definitivamente, visto che Rhys Frake-Waterfield ha intenzione di realizzare la versione horror di Peter Pan oltre a lavorare su un progetto slasher con protagonista Loki, il dio ingannatore della mitologia norrena.