Amber Heard rimossa da Aquaman 2 e Johnny Depp nuovamente nei panni di Jack Sparrow?

amber heard johnny depp mera e jack sparrow

Incrocio di destini opposti e un plot twist degno delle migliori sceneggiature hollywodiane starebbero per configurarsi per Amber Heard e Johnny Depp, ex coniugi e protagonisti nella vita reale del processo dell’anno appena conclusosi.

Dopo l’assoluzione di Depp e la condanna della Heard a risarcire l’ex marito con circa 15 milioni di dollari per diffamazione, dopo aver ingiustamente accusato lo stesso Depp per abusi domestici, l’attrice adesso rischia di essere completamente rimossa da Aquaman 2.

Destini incrociati per Amber Heard e Johnny Depp

Stando a una recente indiscrezione proveniente dall’insider KC Walsh, fonte rivelatasi affidabile in passato, le scene di Amber Heard nei panni di Mera saranno eliminate da Aquaman e il Regno Perduto, sequel della prima pellicola dedicata al supereroe DC interpretato da Jason Momoa.

aquaman film

Ai piani alti della Warner Bros., infatti, starebbero seriamente valutando l’idea in seguito al verdetto pronunciato dal tribunale di Fairfax in Virginia, nonostante alcuni membri del cast e della produzione si siano schierati con l’attrice fin dall’inizio della querelle legale. Il rumor suggerisce che Mera potrebbe morire di parto all’inizio del film, con nemmeno un fotogramma che vedrebbe direttamente protagonista il personaggio.

Già in precedenza Amber Heard aveva rivelato che l’eccessiva attenzione mediatica attorno al processo aveva avuto come conseguenza una drastica riduzione del suo minutaggio in Aquaman 2.

Il ritorno del capitano Jack Sparrow

Al contrario Johnny Depp, praticamente dato per colpevole fin dall’inizio e costretto a pagare dazio con il frettoloso licenziamento da “Animali Fantastici” e lo showbiz che gli ha fatto terra bruciata intorno (ad eccezione di tutti i suoi fan e di una certa parte dell’opinione pubblica), potrebbe ritornare a vestire i panni di Jack Sparrow!

L’incredibile rivelazione è stata fatta alla rivista People da un ex dirigente dei Walt Disney Studios, il quale ha affermato come l’esito del processo e l’assoluzione dell’attore possano permettere al franchise di Pirati dei Caraibi di sfruttare nuovamente l’enorme popolarità e l’impatto mediatico che l’iconico personaggio interpretato da Depp hanno sempre avuto:

Credo assolutamente che dopo il verdetto, il franchise sia pronto per il riavvio con Johnny nei panni del Capitano Jack di nuovo a bordo. C’è semplicemente troppo potenziale e una vera miniera d’oro al botteghino per un personaggio amato profondamente e così radicato nella cultura Disney.

Pirati dei Caraibi

Dopotutto l’attore aveva affermato, proprio durante il processo, di voler dare un “addio adeguato” al suo personaggio, visto che aveva intenzione di vestire i panni del pirata più amato del cinema “fino al momento di fermarsi”.

Ricordiamo, infatti, che Johnny Depp ha vestito per la prima volta i panni del mitico Capitano Jack Sparrow, facendone un personaggio unico e profondamente legato all’attore, nel 2003 con Pirati dei Caraibi: La maledizione della prima luna, interpretazione che è valsa a Depp la nomination come miglior attore.

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2