Pokémon GO: allenatore 56enne aggredisce per strada rivale di 55 anni per il controllo di una palestra

Pokémon Go Palestra

Mentre il celebre Chen San Yuan, il “nonno Pokémon” di Taiwan, continua pacificamente a giocare a Pokémon Go e stupire grazie ai suoi 64 smartphone, due facinorosi e attempati allenatori se le sono date di santa ragione per strada proprio a causa del titolo di Niantic, portando le lotte virtuali nella vita reale.

Due attempati allenatori di Pokémon GO se le sono date di santa ragione per strada per il controllo di una palestra

Lo scorso 10 agosto la polizia della prefettura di Hokkaido ha arrestato il 56enne Kento Sato con l’accusa di aggressione e percosse a scapito di un conoscente di 55 anni per il controllo della stessa palestra.

Stando a quanto riportato dalle autorità, Kento avrebbe aggredito l’allenatore rivale mentre questo era alla guida della sua auto, afferrandolo attraverso il finestrino dopo aver danneggiato lo specchietto della macchina con un calcio, con la rissa che si è consumata proprio nel bel mezzo della strada.

L’alterco pare sia stato il risultato di precedenti tensioni e astio tra i due uomini appassionati di Pokémon GO, dato che hanno ammesso di conoscersi da alcuni anni dopo essersi incontrati grazie al gioco mobile dei pocket monster, incontro che però li ha portati a misurarsi faccia a faccia senza ricorrere ai loro mostriciattoli più forti, evolvendosi in Vecchiettichu e Pensionatomon lanciando pugni e schiaffi al posto delle Poké Ball. Insomma una orta di Pokémon Fight Club!

Mi raccomando, se qualcuno vi contende una palestra a Pokémon Go, anche se si tratta di un tranquillo nonnino, evitate di contrariarlo!

Fonte: SoraNews24

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
xbox series x scalper ebay
Xbox Series X: prenota la console per rivenderla al doppio ma commette un errore che gli si ritorce contro