Le statuine dei becchini ballerini ghanesi sono realtà e (forse) vorrete morire pur di averle

becchini ghanesi statuine

In questo periodo che vede il mondo intero attanagliato nella morsa della pandemia da Coronavirus, il lato ironico di internet e dei social sta contribuendo a rendere un po’ meno penoso il periodo di isolamento e tra i tanti meme divenuti incredibilmente virali nelle ultime settimane, quello dei Becchini ghanesi Ballerini sta spopolando sul web.

Arrivano le statuine dei becchini ghanesi ballerini, i protagonisti dei meme più divertenti e virali delle ultime settimane

Si tratta di un video, nemmeno attuale a dire il vero perché già apparso online nel 2017, in cui si vedono quattro becchini ghanesi che ballano a ritmo di un brano dance mentre trasportano una bara durante un funerale. Vestiti di tutto punto i sei omaccioni, che Taffo spostati proprio che non sei nessuno, si esibiscono in pittoreshe e bizzarre coreografie con l’ausilio del feretro del decuius.

L’esilarante video ha generato migliaia di meme in cui, per ironizzare su tante situazioni di potenziale pericolo o su video che vedono persone rischiare di farsi male nelle situazioni più stupide, i becchini ballerini appaiono all’improvviso come sinistro, ma comunque allegro, presagio di sventura.

Ecco le già mitiche statuine

L’azienda JMG 1/64 Miniatures di Hong Kong ha deciso di sfruttare il successo di questi memem realizzando e commercializzando le prime statuine dei becchini ballerini ghanesi dedicando loro una collezione che siamo certi presto sarà in bella mostra sulle librerie e sugli scaffali di mezzo mondo. JMG ha realizzato sono due diversi set: uno con i becchini in piedi che trasportano la bara, e l’altro che vede solo cinque simpatici “danzatori di morte” di cui quattro a carponi con sempre la solita bara sulle spalle.

blank

I due set (A e B) delle statuine dei becchini ghanesi ballerini sono in vendita sul sito web di JMG a 45,28 e 36,96 euro rispettivamente con spedizione internazionale.

blank

Che ne dite? Ci state già facendo un pensierino? Fatecelo sapere con un vostro commento qui sotto!

...e questo?
DungeoNext
DungeoNext: ecco gli scenari modulari per le vostre sessioni di GdR