Grazie a Remote Play Together, Steam aggiungerà l’online ai titoli multiplayer locali

Steam

Grazie ad un’email ricevuta dagli sviluppatori di Steamworks, oggi scopriamo che presto su Steam arriverà una nuova funzione chiamata Remote Play Together. Tale funzione sarà in grado di aggiungere l’online a quei giochi che in precedenza erano stati pensati solamente per il multiplayer locale, permettendo così agli amici di giocare con noi ad un ampia gamma di titoli che un tempo eravamo abituati ad usare sullo stesso divano.

Su Steam arriva Remote Play Together, una nuova funzione in grado di rendere online anche i giochi pensati solo per il multiplayer locale

Questa nuova caratteristica della piattaforma dovrebbe essere lanciata già entro la fine del mese di ottobre e, udite udite, per poter partecipare al gioco non sarà necessario possedere una copia del titolo, ma basterà invece che l’host ne abbia una copia (come avverrebbe in locale).

Nella mail è inoltre specificato che tutti i giochi multiplayer locali, sia che siano con co-op locale o split-screen, saranno aggiunti alla beta di Remote Play Together; mentre altri dettagli saranno rivelati solamente con l’annuncio ufficiale da parte di Valve.

Una notizia che potenzialmente potrebbe ridare vita a numerosi giochi fermi a prendere la polvere nella nostra libreria, non trovate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
La Kawasaki Warehouse, una delle sale giochi più famose del Giappone, chiuderà