Kill Bill 3: Quentin Tarantino “ne sta parlando” con Uma Thurman

Kill Bill

Nonostante i suoi numerosi impegni e le voci sul suo ritiro dalla regia, il regista Quentin Tarantino sta pensando ad un nuovo capitolo di una delle saghe d’azione più amate del cinema: Kill Bill 3.

Qualcosa si muove dietro le quinte per Kill Bill 3. Il regista della saga, Quentin Tarantino, sta prendendo in considerazione l’idea di realizzarlo

Il regista, intervenuto nel podcast Happy Sad Confused, ha rivelato di averne discusso recentemente con Uma Thurman, l’attrice che nei due Kill Bill ha interpretato la protagonista Beatrix Kiddo (o Black Mamba, o La Sposa, a seconda di come vi piace chiamarla) e che poche settimane fa abbiamo rivisto nella serie Netflix Chambers (già cancellata).

“Io e Uma Thurman ne abbiamo parlato poco tempo fa. Ad essere onesti, ci ho pensato un bel po’. Ne abbiamo parlato la settimana scorsa e se dovessi fare un sequel di uno dei miei film, allora questo dovrebbe essere Kill Bill 3”.

Ovviamente le parole scambiate con Josh Horowitz non confermano l’arrivo di un terzo capitolo della saga, ma alimentano certamente le speranze dei fan che sin dal 2004, quando uscì Kill Bill 2, chiedono a gran voce l’arrivo di un terzo film.

E chissà che nella nuova pellicola non si possa vedere anche la figlia di Uma Thurman, Maya Thurman-Hawke, recentemente diventata una vera e propria star grazie alla terza stagione di Stranger Things.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
Midway: online il nuovo trailer del film di Roland Emmerich