The Lord of the Rings: Living Card Game non sarà più free-to-play al lancio

Mentre sui forum di Steam ancora si dibatte circa la bontà di The Lord of the Rings: Living Card Game (più che altro per il modello economico scelto per il gioco di carte de Il Signore degli Anelli), Fantasy Flight Interactive ha annunciato che il titolo, ora in early access, al suo lancio non sarà più free-to-play.

Fantasy Flight Interactive fa marcia indietro su The Lord of the Rings: Living Card Game, che non sarà più gratuito al suo lancio

Al momento, The Lord of the Rings: Living Card Game si trova disponibile sulla piattaforma di Valve con differenti prezzi ed altrettanti ‘Founder’s Pack’, contenenti pacchetti di carte, oggetti estetici e altri contenuti scaricabili.

Con l’avvicinarsi del lancio del gioco, il titolo sarebbe dovuto diventare free-to-play seguendo il modello di tanti altri giochi di carte simili con il gioco base offerto gratuitamente e i restanti contenuti a pagamento.

Tuttavia, in queste ore lo sviluppatore, attraverso le parole di Luke Walaszek, ha confermato che il gioco diventerà invece a pagamento e “seguirà sostanzialmente il modello economico del gioco da tavolo LCG”.

Chi acquisterà il ‘Core Set’ potrà comunque accedere ad una serie di contenuti gratuiti, come la prima espansione (ora a pagamento) già disponibile in fase di early access ed intitolata “King of Carrion“.

Al momento non è stata ancora rivelata la data in cui The Lord of the Rings: Living Card Game uscirà dalla fase di test, ma tenendo buone le dichiarazioni dei mesi scorsi dovremmo poter vedere approdare una versione definitiva del gioco su Steam nei primissimi mesi del 2019.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Commenti
Caricamento...