Viaggi nel tempo: quello di Harry Potter è il più logico di tutti?

harry Potter Hermione

Può il viaggio temporale di Harry Potter ed Hermione ne Il Prigioniero di Azkaban essere quello più logico tra quelli descritti in decine di film? Ecco un video che ci spiega tutto!

I viaggi nel tempo sono sempre stati uno degli elementi più utilizzati nei film di fantascienza.

Basti pensare alla trilogia di Ritorno al Futuro, Star Trek, Il Pianeta delle Scimmie, o i più moderni Futurama e Primer.

Eppure, il salto temporale, nonostante sia una delle caratteristiche più apprezzate dagli amanti del genere fantascientifico, è anche un espediente narrativo che va affrontato con lucida razionalità.

Dopotutto si sa che i viaggi nel tempo prevedono non solo la possibilità di vivere esperienze passate o future ma anche, soprattutto, il verificarsi di svariati paradossi temporali.

Ammettiamolo: ogni volta che assistiamo a un viaggio di questo genere, che sia nel passato o nel futuro, una delle prime cose che facciamo è cercare di scovare tutte le possibili falle del sistema che si verificano quasi sempre.

Se questo tema vi incuriosisce, allora guardate il video seguente che tenta di spiegare le varie “tipologie” di viaggi nel tempo, cercando di capire quale tra queste varianti possa essere quella che descrive il viaggio nel tempo più logico e coerente, con dei novelli paladini della fisica che si sono concentrati non tanto sul meccanismo che permette il viaggio nel tempo, quanto sugli effetti che esso comporta.

Secondo i complessi ragionamenti di Minutephysics, il viaggio nel tempo più logico sembrerebbe essere quello visto in Harry Potter e il Prigioniero di Azkaban.

Il punto cruciale sembrerebbe essere il fatto che Hermione, quando utilizza il suo Giratempo per recarsi nel passato, non crea altre linee temporali che portano alla “nascita” di un presente alternativo. Ciò accade perché, quando tornano indietro per salvare Sirius e Fierobecco, il nuovo presente è già lì.

Non si tratterebbe quindi di universi paralleli, ma di due versioni dello stesso giorno che, in qualche modo, riescono a convivere.

Tale convivenza viene dettata da ciò che minutephysics definisce “coerenza logica“, ambiente dove vi può essere un totale libero arbitrio: è per questo motivo che il Patronus che salva Sirius dal Bacio dei Dissennatori nel “primo presente” viene creato da Harry stesso!

Cosa ne pensate di quest’analisi che vede il viaggio nel tempo di Harry Potter come il più logico? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: Nerdist

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
Zombieland - Doppio Colpo
Zombieland – Doppio colpo: online anche l’esilarante trailer italiano del film