Il regista di The Boy and the Beast, Mamoru Hosoda, annuncia la produzione di Mirai, un nuovo lungometraggio animato in arrivo nel 2018. Ecco i primi dettagli

Mamoru Hosoda (The Boy and the Beast, La ragazza che saltava nel tempo, Wolf Children), definito da molti come il futuro Hayao Miyazaki, ha annunciato una nuova collaborazione con lo Studio Chizu, per la realizzazione di Mirai, un nuovo lungometraggio d’animazione che sarà pronto per il maggio 2018.

Il nome del film, un progetto legato alla vita del regista, significa Futuro ed è anche il nome della sorella del protagonista e della figlia di Hosoda.

Ecco la sinossi ufficiale:

Mirai ha per protagonista un bambino di 4 anni che deve fare i conti con l’arrivo in famiglia di una sorellina, fino a quando le cose non diventano magiche. Un misterioso giardino sul retro della sua casa permette al ragazzino di viaggiare indietro nel tempo e incontrare sua madre da bambina e il suo bisnonno da giovane. Quest’avventura fantastica gli permetterà di cambiare la sua prospettiva e lo aiuterà a diventare il fratello maggiore ideale.

Dopo l’annuncio, il regista ha commentato così il suo nuovo progetto:

“C’è un filo comune nei temi dei miei film: “The Girl Who Leapt Through Time” era sulla gioventù, “Summer Wars” sulla famiglia, “Wolf Children” sulla maternità “The Boy and The Beast” sulla figura del padre e il mio nuovo film riguarda il rapporto tra fratelli e sorelle. Mirai parla di un ragazzo che sta provando a reclamare l’amore dei suoi genitori”.

Mirai sarà interamente sceneggiato da Hosoda e verrà distribuito da Nippon TV.

Fonte: Variety