Gli autori de Il Trono di Spade si sono scusati per il quinto episodio…

Gli autori de Il Trono di Spade si sono scusati per il quinto episodio. È accaduto al Jimmy Kimmel Live Show dove D.B. Weiss e David Benioff, gli autori di Game of Thrones, ormai diventati delle celebrità, hanno fatto ammenda per l’episodio andato in onda Lunedì dove…

L’avete capito che sto per spoilerare di brutto no?


Dicevamo. I due autori de Il Trono di Spade si sono scusati per il quinto episodio, ma non per la sorte toccata ad Hodor, uno dei personaggi più amati della serie, quanto per l’effetto “farfalla” che ha avuto sul mondo reale. Lo hanno fatto su un divano ricoperto di dollari, ad indicare che le scuse non fossero poi tanto sincere. Ovviamente si è trattato di uno sketch organizzato dal presentatore Jimmy Kimmel (ultimamente in fissa con il Trono di Spade evidentemente)  e di seguito potete trovare il video in questione.

Nei libri tuttavia le sorti di Hodor non saranno le stesse, come confermato dallo stesso autore George R. R. Martin, che ha commentato così a Vanity Fair l’episodio appena andato in onda.

Martin ha spiegato che la rivelazione del nome nei libri sarà diversa, sia come contesto, sia per come avverrà. Mentre il significato del nome rimane quello (Hold the door ovvero tieni la porta), la vicenda sarà molto diversa da quella della serie TV.

L’idea del nome gli è venuta nel 1991 e sembrava triste per il fatto che la serie avesse potuto rivelarlo prima di lui, ma ha aggiunto che l’unica persona a cui dare la colpa è lui stesso perché è lento a scrivere.

Che ne pensate? Avreste voluto vedere ancora in video il povero Hodor? Di certo non esisterà mai più un personaggio così eloquente come lui…

Leggiamo altro?
videogioco su Gesù I Am Jesus Christ
I Am Jesus Christ: ecco il trailer del videogioco che simula la vita di Gesù
>