Gio 30 Maggio, 2024

Le news della settimana

spot_img

Potrebbe interessarti

World of Warcraft Classic: Deathwing sta per tornare su Azeroth

World of Warcraft Classic si scalderà parecchio tra poco più di un mese, quando Deathwing, aka Alamorte, tornerà su Azeroth, aprendo una ferita empia nei continenti e cambiando per sempre i paesaggi del mondo conosciuto.

 Cataclysm Classic aprirà una nuova era per WoW Classic con un’esperienza di progressione migliorata, nuove modalità delle spedizioni e molto altro!

Il nuovo viaggio inizierà con Shattering of Azeroth, la patch pre-espansione attesa per mercoledì 1 maggio 2024, e continuerà con la pubblicazione di Cataclysm Classic  e il ritorno di Deathwing previsto per martedì 21 maggio alle 00:00 CEST in tutto il mondo.

La distruzione di Azeroth altererà in modo significativo e permanente i continenti di Kalimdor e degli Eastern Kingdoms. Sulla scia della devastazione di Deathwing, gli avventurieri e le avventuriere saranno chiamati a imbarcarsi in nuove missioni dal livello 1 al livello 60 in territori trasformati, con così tanti nuovi contenuti aggiuntivi nei due continenti che molte missioni originali non saranno più disponibili. Queste missioni verranno rimosse automaticamente dal diario delle missioni, mentre tutte le altre missioni di Azeroth ancora esistenti rimarranno intonse.

Dettagli di Cataclysm Classic

Prima della pubblicazione ufficiale, giocatori e giocatrici inizieranno a vedere e sperimentare alcuni cambiamenti con l’aggiornamento pre-espansione, che sarà disponibile dal 30 aprile dopo la manutenzione regionale e includerà:

  • Cambiamenti al mondo esterno
    • Sarà possibile scoprire i cambiamenti permanenti provocati al paesaggio di Azeroth dalla devastante fuga di Deathwing da Deepholm.
  • Nuove razze: Worgen e Goblin
    • Si potrà giocare nei panni degli enigmatici e feroci Worgen, abitanti di Gilneas maledetti che hanno imparato a controllare i propri istinti e si sono schierati con l’Alleanza.
    • I giocatori aiuteranno il Bilgewater Cartel dei Goblin alla ricerca di una nuova casa nell’Orda dopo la distruzione dell’isola che era la loro casa a opera di Deathwing.
  • Nuova professione: Archeologia
    • Archeologia permette a giocatori e giocatrici di scavare in tutta Azeroth per scoprire notizie sulla storia delle razze del passato, ottenendo nel frattempo preziose ricompense.
  • Qualche cambiamento (#somechanges):
    • In Cataclysm Classic verranno implementate alcune funzionalità non disponibili nella versione originale pubblicata nel 2010:
      • Progressione di livello migliorata: con un ritmo più serrato nell’uscita degli aggiornamenti, verrà data ai personaggi la possibilità di affrontarne i contenuti più rapidamente.
      • Interfaccia aggiornata delle Collections: introdotto per la prima volta in Wrath Classic, ora il nuovo sistema delle trasmogrificazioni sarà gestibile a livello di account.
  • E altro ancora!
    • L’aggiornamento pre-espansione permetterà anche di esplorare nuove combinazioni di razze e classi, aggiornerà gli alberi dei talenti e semplificherà la progressione di livello nelle zone classiche.

Chi è Deathwing il Distruttore?

Deathwing il Distruttore o Alamorte il Distruttore, precedentemente noto come Neltharion il Guardiano della Terra, era uno dei cinque Aspetti del Drago e leader dello Stormo dei Draghi Neri.

Ere fa, Neltharion ricevette dal Pantheon il potere di dominare la terra e i luoghi profondi di Azeroth. Tuttavia, reso pazzo dagli Antichi (di cui era forse il servitore più potente), si rivoltò contro gli altri Aspetti durante la Guerra degli Antichi, abbandonando infine il suo titolo di Aspetto della Terra in favore di quello di Aspetto della Morte.

Diventando uno dei più grandi terrori del mondo conosciuto, anche il suo nome venne sussurrato con un sentimento di paura e disprezzo sia tra i mortali che tra i draghi.

fonte

Ultimi articoli