WhatsApp: arriva Community, la funzione per liberarci dai troppi gruppi

whatsapp torna gratis

WhatsApp sta introducendo e testando una nuova funzionalità per la sua app, Community, una soluzione per risolvere uno dei problemi che gli utenti del servizio di messaggistica di proprietà di Meta stanno affrontando da anni: il numero crescente di gruppi di chat di WhatsApp che le persone tendono ad avere con diverse cerchie di persone uguali o simili.

Su WhatsApp arriva Community, la nuova funzionalità che ci libererà dai troppi gruppi

“Con il lancio di oggi, ci siamo spinti oltre permettendo alle persone di comunicare non solo con gli amici e con i contatti più stretti, ma anche con tutte le diverse community che fanno parte della loro vita. Costruiremo funzioni di messaggistica comunitaria anche per Messenger, Facebook e Instagram”.

Con queste parole, nella giornata di ieri, Mark Zuckerberg ha spiegato che la funzionalità chiamata Community consentirà agli utenti di organizzare i vari gruppi di chat in cui si trovano sotto gruppi più grandi.

Oltre a questo, gli utenti potranno ricevere gli aggiornamenti inviati a intere comunità e gli amministratori potranno inviare messaggi e annunci controllando quali gruppi riceveranno o non riceveranno quei messaggi.

Sembra quindi che sia finalmente arrivato il momento in cui potremo liberarci di tutti quei fastidiosi gruppi, senza effettivamente essere costretti ad uscirne.

Oltre alla funzione Community, sono state introdotte anche altre novità che tenteranno di rendere WhatsApp nel suo complesso più user-friendly. Le reazioni con le Emoji saranno più semplici e non intaseranno la chat. Gli amministratori dei gruppi potranno eliminare i messaggi dalle chat di tutti con una nuova funzione, eliminando facilmente i messaggi problematici per tutti. Anche la dimensione massima del file condivisi verrà presto aumentata a 2 GB. Infine, le chiamate vocali potranno ospitare fino a 32 persone, rendendo le chiamate di gruppo molto più facili e utili.

Ecco il promo che illustra l’arrivo di Community:

Fonte

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2