Nope: Jordan Peele spiega il significato della scarpa nel film

Nope Scarpa

Jordan Peele è un regista noto per film thriller come Nope, pellicole che fanno parlare e discutere circa le sfumature delle storie che raccontano. All’interno proprio di Nope, alcune domande sembrano essere rimaste senza risposta, a partire dal significato della scarpa che compare più volte durante la proiezione e di cui Peele ha voluto parlare in occasione di una recente intervista al podcast Happy Sad Confused.

Il regista ha parlato della scarpa simbolica che vediamo per la prima volta nell’orribile attacco dello scimpanzé sul set della sitcom Gordy’s Home, dove Gordy lo scimpanzé si scatena, uccidendo e mutilando le star dello show, tranne un ragazzino, che poi scopriremo essere il personaggio di Steven Yeun (The Walking Dead), Jupe.

Quando era un bambino sul set, Jupe è sopravvissuto nascondendosi sotto un tavolo, dove ha visto una scarpa che era atterrata direttamente in verticale dopo essere volata via dal piede di un’altra attrice. Jupe ha poi esposto la scarpa, ancora dritta, in un piccolo museo dedicato alla sit-com.

Il significato della scarpa caduta in verticale in Nope

Peele voluto spiegare il significato della scarpa di Nope dicendo: “La scarpa rappresenta un momento in cui usciamo da un trauma. E Jupe si concentra su questa piccola scarpa, che è la scarpa di Mary Jo, che è finita in una situazione precaria e strana. E questo è il momento in cui si dissocia. Quindi la scarpa per me è, in sostanza, in un certo senso, il colpo impossibile. È il momento impossibile”.

Se ci pensiamo, lo “scatto impossibile” è un tema ricorrente nel film. Anche il famoso fotografo Antlers Holst (Michael Wincott), fa infatti di tutto per avere la possibilità di riprendere la navicella aliena.

Fonte