Perché Record of Ragnarok è stato rimosso da Netflix India?

shiva record of ragnarok

Record of Ragnarok (Shūmatsu no Valkyrie), l’adattamento anime dell’omonimo manga di Takumi Fukui e Shinya Uemura che è approdato su Netflix il 17 giugno, è improvvisamente scomparso dal catalogo streaming di Netflix India.

A distanza di un solo giorno dal suo debutto, la divisione indiana del colosso dello streaming si è vista costretta a rimuovere tutti gli episodi della prima stagione a causa di alcune dure critiche sollevate dal pubblico indiano alla rappresentazione del dio Shiva.

Ecco perché Record of Ragnarok è stato rimosso da Netflix India

La storia di Record of Ragnarok è incentrata sullo scontro tra Dio e lʼUmanità, conosciuto anche come “Ragnarok”, battaglia dove tutti gli dei del mondo e i più valorosi degli uomini si contrappongono per decidere, al meglio di 13 differenti sfide, se l’umanità sia degna di sopravvivere o debba essere sterminata.

Ma perché Record of Ragnarok è stato rimosso da Netflix India?

Zeus, Buddha, Poseidone e tante altre divinità sono tra i protagonisti dell’anime ma, a quanto pare il pubblico indiano non ha affatto gradito la rappresentazione che si è fatta di Shiva, una delle figure divine più importanti dell’induismo. Shiva è stato rappresentato come un dio forte fisicamente ma fondamentalmente rozzo e ignorante.

Rajan Zed, presidente della Società Universale dell’Induismo, ha sottolineato come il manga e l’anime abbiano travisato la mitologia indù in molti modi e la rappresentazione di Shiva come un combattente muscoloso e dall’aspetto raccapricciante fornisce un’impressione sbagliata al pubblico globale.

Record of Ragnarok è stato così rimosso dal catalogo di Netflix India e anche i trailer promozionali in cui appariva Shiva sono stati modificati.

Visto il deciso intervento censorio che si è abbattuto sull’anime, difficilmente questo ritornerà a essere disponibile in India, dato che sembra improbabile che Graphinica, lo studio che si è occupato delle animazioni, modifichi l’intero anime.

Trama di Record of Ragnarok – Shūmatsu no Valkyrie

7 milioni di anni di civiltà umana stanno per finire… Ogni 1000 anni, tutti gli Dei del mondo si riuniscono in cielo per partecipare alla “Conferenza per la sopravvivenza dell’umanità”.

Tutti gli Dei sono d’accordo nel porre fine all’umanità a causa delle loro azioni insensate passate, ma prima che il verdetto finale venga emesso, Brunhild, la maggiore delle 13 sorelle Valchirie fa un’obiezione: «Per rendere le cose più piccanti, perché non mettete alla prova gli umani?»

La sua proposta era di avere la lotta finale tra Dio e lʼUmanità, conosciuta anche come “Ragnarok”, dove tutti gli dei del mondo e i campioni dell’intera storia umana si scontrano 1 a 1. La prima squadra a vincere 7 battaglie su 13 sarà la vincitrice. Sembra quasi impossibile per gli umani vincere contro gli dei. Anche se gli dei li deridono, Brunhild fa un’ulteriore provocazione: «Vi state tirando indietro?»

Questo tocca i nervi degli dei ed essi accettano la sua proposta con rabbia. Brunhild e le sue sorelle devono quindi scegliere 13 dei più forti campioni della storia umana. Riusciranno gli umani a superare gli dei e a fermarsi alla fine definitiva?

Le battaglie escatologiche tra cielo e terra hanno finalmente inizio!

 

In Italia il manga di Record of Ragnarok (Shūmatsu no Valkyrie), di cui potete leggere la nostra recensione, è edito da Edizioni Star Comics.