Vedova Nera potrebbe essere il primo cinecomic Marvel vietato ai minori

Vedova Nera

Il cinecomic che vedrà protagonista la bellissima Vedova Nera dell’universo Marvel potrebbe essere la prima pellicola Disney del genere ad essere vietata ai minori.

L’indiscrezione sul film, che ricordiamo sarà diretto da Cate Shortland e dovrebbe approdare nei cinema durante la primavera del 2020, arriva da Charles Murphy di That Hashtag Show (fonte sempre piuttosto attendibile quando si parla di rumors legati all’MCU).

Ecco quanto dichiarato:

La storia sulle origini di Natasha in effetti si presterebbe ad un rating R (parliamo pur sempre di una bambina diventata un’abile assassina) e già in passato dei rumor volevano Marvel intenzionata a creare una nuova etichetta per film di questo genere.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento sotto a quella che dovrebbe essere la sinossi del film, trapelata lo scorso mese di settembre:

Alla nascita Vedova Nera (alias Natasha Romanoff) è affidata al KGB, che la fa diventare un suo agente segreto operativo.

Quando l’Unione Sovietica si disgrega, il governo cerca di ucciderla con gli eventi del film che si spostano a New York dove la letale spia lavora come freelance.

Il film ritroverà la Romanoff che vive negli Stati Uniti 15 anni dopo il crollo dell’U.R.S.S.

Leggiamo altro?
Star Wars L'Ascesa di Skywalker
Star Wars: L’ascesa di Skywalker, il regista e il cast parlano del film rivelando nuovi dettagli
>