George Lucas: “Ho fatto Star Wars per i bambini, per il loro sguardo!”

George Lucas

Durante l’apertura dello Star Wars Celebration 2017, George Lucas rivela che il primo film di Star Wars era diretto ad un pubblico di dodicenni

È un film per dodicenni… è difficile da dire, non vogliono che io lo dica!

Con queste parole George Lucas, durante l’apertura dello Star Wars Celebration 2017 di Orlando, ha descritto i suoi intenti quando inizio a girare il primo film Star Wars: Una Nuova Speranza.

Star Wars è stato pensato e scritto come un film per dodicenni.

Il suo significato è: attenzione, state per entrare nel mondo reale, vi allontanerete dai vostri genitori e questi sono valori che dovete portare con voi: amicizia, amore, stare lontani dal lato oscuro.

L’idea è sempre stata fare un film d’avventura come quelli che ho amato da piccolo,  con tematiche psicologiche molto intense. Ed è quello che ho fatto!

Il celebre regista, papà di Star Wars e regista di quattro film della saga, ha anche raccontato un piccolo aneddoto accaduto durante le riprese in Spagna:

C’erano migliaia di bambini fuori dai cancelli che volevano anche solo toccarli .

È per questo che ho fatto Star Wars. Nel mondo reale i critici, e anche certi fan, non sono molto gentili, ma quando vedo i bambini, il loro sguardo, capisco perché ho fatto Star Wars.

Riusciremo mai a ringraziare abbastanza quest’uomo? Ha fatto un film per dodicenni ma probabilmente mai avrebbe immaginato che intere generazioni di fan, pur crescendo, continueranno ad avere sempre lo sguardo sognante dei bambini di fronte a quella meraviglia che è Star Wars!

Cosa ne pensate?Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

...e questo?
Pokémon Go: record di 65 smartphone per Chen San Yuan