A Matt Damon sta bene essere rimpiazzato come Jason Bourne

Quando si tratta del franchise Bourne, Matt Damon è (ovviamente) al corrente che i suoi giorni sono contati. Durante un’intervista a THR è infatti emerso che a Matt Damon sta bene essere rimpiazzato come Jason Bourne, o quantomeno pare accettare la situazione.

Succede a tutti quanti e sono totalmente d’accordo. Le uniche cose che posso controllare sono quelle nelle quali faccio parte. Sono il loro curatore e da quando sono coinvolto ho battagliato e continuerò a battagliare duramente perché le stesse persone creative [incluso il regista Paul Greengrass] vengano coinvolte nel progetto.

L’attore ha poi proseguito

È difficile quando hai 45 anni se paragonato a quando ne avevi 29, devi però correre sempre più veloce che puoi. Questo ruolo è stato una sfida, ma rivedere le persone è stato fantastico. Ma come ho già detto, “annusiamo le rose” ed apprezziamo quello che stiamo facendo insieme cercando di divertirci

L’attore non ha risposto direttamente ad una domanda relativa ad un suo “rimpiazzo”, quello che è certo è che da signore qual è Damon, accetterà di buon grado l’arrivo di un Bourne più giovane di lui fosse anche solo per riposare le giunture.

Cosa ne pensate? Siete appassionati del franchise Bourne? Chi vorreste al posto di Matt Damon? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto.

Potrebbe piacerti anche