Schindler’s List: nel film avrebbero potuto esserci Harrison Ford, Kevin Costner, Mel Gibson o Sean Connery

Schindler's List Liam Neeson

Schindler’s List di Steven Spielberg è un film perfettamente realizzato e Liam Neeson ha interpretato in maniera altrettanto egregia il personaggio di Oscar Schindler. Oggi, a distanza di oltre 30 anni dal debutto di Schindler’s List nei cinema, è difficile immaginare qualcun altro in quel ruolo, ma c’erano molti altri attori a Hollywood che hanno tentato di ottenere la parte.

In un articolo condiviso da THR, è stato rivelato che Harrison Ford, Kevin Costner e Mel Gibson hanno tentato di entrare nel progetto. Oltre a questo, anche una versione precedente del  film ha visto Sean Connery cercare di interpretare Schindler.

Harrison Ford, Kevin Costner, Mel Gibson e Sean Connery avrebbero potuto prendere il posto di Liam Neeson in Schindler’s List

Neeson ha dichiarato nell’intervista: “Ho sentito il nome di Harrison Ford. Il nome di Costner. L’attore australiano Jack Thompson – ho pensato: ‘Oh, sì, Jack assomiglia molto a Schindler’. Non assomigliavo affatto a Schindler. In ogni caso, l’idea era sempre presente nella mia testa, ma non nutrivo grandi speranze”.

Spielberg ha poi raccontato che molti attori volevano interpretare questa parte: “Molte persone erano interessate a interpretare Schindler, e molte di loro erano star del cinema, e a tutti loro ho promesso di non divulgare mai la loro storia con me, quindi non sto dicendo che questi nomi siano accurati. Sto dicendo che c’era un certo numero di persone, anche più dei nomi che mi avete fatto”.

L’agente di talenti Michael Ovitz ha aggiunto: “Il nome di Mel Gibson è venuto fuori. Era interessato. Il suo agente lo ha proposto. Ma non se ne fece nulla. Steven voleva una star non cinematografica per la parte”.

Per quanto riguarda Sean Connery, nel 1963 il co-sceneggiatore di Casablanca Howard Koch scrisse una sceneggiatura basata sulla storia di Leopold Page, uno degli ebrei salvati da Schindler. Page propose la sua idea cinematografica alla MGM e Connery fu contattato come protagonista, ma il film, ovviamente, non fu mai realizzato.

Il libro a cui Schindler’s List si ispira è basato sul racconto di Leopold Page.