Sailor Moon: online il pilot della serie live action USA mai andata in onda

sailor moon serie TV live action usa

Come un improvviso ed accecante raggio di Luna che appare attraverso le nubi di una notte fino a quel momento buia, è approdato online il pilot della serie TV live action americana di Sailor Moon.

Ideata negli anni ’90 la serie è stata subito abbandonata (è facile comprenderne il motivo vedendo il filmato), anche se la sigla completa e l’episodio zero sono stati poi conservati all’interno della Biblioteca del Congresso USA, la bibiloteca nazionale degli Stati Uniti che con quasi 160 milioni di documenti conservati è la più grande al mondo.

A pubblicare la testimonianza di questo tentativo di trasformare in uno show che univa animazione e sequenze live action è stato Ray Mona, documentarista di media perduti che ha ricevuto il permesso da Frank Ward, ex presidente di Bandai America. Il filmato in questione, che è possibile vedere proprio qui sotto, è un estratto di un documentario realizzato proprio da Mona che racconta la nascita e lo sviluppo di questo show che, come tanti altri, cercava di americanizzare e rendere più facilmente fruibile al pubblico a stelle e strisce il franchise giapponese delle guerriere sailor nato dal manga di Naoko Takeuchi.

Saban Moon, la serie liuve action di Sailor Moon con le “guerriere surfiste”

Produttrice della serie TV live action di Sailor Moon è stata la Saban Entertainment, la stessa casa di produzione dei Power Rangers, tanto che la versione in carne e ossa di Bunny e delle sue compagne “surfiste dello spazio” avrebbe dovuto debuttare nel 1994 sulla FOX nello stesso blocco di programmazione dei Power Rangers.

Saban Moon, questo il titolo della serie live action nato dall’unione di “Sailor Moon” e “Haim Saban” – fondatore e boss di Saban – vedeva lo studio americano Toon Makers impegnato nella realizzazione delle animazioni, con la parte live action che, meraviglia delle meraviglie, avrebbe dovuto riutilizzare i set di Bayside School.

Tuttavia, come rivelato dal documentario che trovate qui di seguito, a Bandai la cosa non piacque affatto, tanto che l’idea fu scartata e si decise di trasmettere negli states la serie anime di Sailor Moon del 1992 realizzata da Toei Animation doppiata in inglese.

Il cast di questa serie TV live action di Sailor Moon era composto da Stephanie Dicker nel ruolo di Sailor Moon (Victoria), Melinda “Mindy” Cowan in quello di Sailor Mercury (Blue), Danny “Dani” DeLacey nei panni di Sailor Mars (Dana), Tami-Adrian George come Sailor Jupiter (Lita) e Patricia Alice Albrecht a doppiare il gatto Luna che,  differenza dell’originale, qui è bianco.

fonte