ONEIRA: Star Comics porta in Italia l’opera di Cab e Federica Di Meo

ONEIRA

Star Comics porta in Italia ONEIRA, il manga francese scritto da Cab e disegnato da Federica Di Meo.

L’annuncio è stato fatto nella cornice di una live che aveva come ospite proprio la Di Meo. Dopo tutte le novità che ci ha regalato nel mese di ottobre, la casa editrice perugina torna a sorprenderci con un’opera è un dark fantasy a tinte horror dalla trama stravolgente, e caratterizzata dalle stupende illustrazioni di una della più grandi maestre del manga europeo.

Star Comics renderà disponibile ONEIRA in tutte le fumetterie, librerie e negli store online a partire dal prossimo 31 ottobre. Il volume sarà brossurato e costerà 6 euro e 90.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Star Comics (@edizionistarcomics)

Oltre a ciò, per festeggiare l’arrivo del manga europeo in Italia, Federica Di Meo sarà protagonista di un tour di firmacopie in diverse fumetterie del Paese. Durante questi eventi si svolgeranno gli incontri con i lettori e la presentazione dell’opera.
In aggiunta, l’autrice terrà anche una lezione di Fumetto alla Games Academy di Pescara, il tutto organizzato in collaborazione con la Scuola Internazionale di Comics locale.

ONEIRA: Star Comics porta in Italia una grande novità nel manga europeo

Nato dalla mente di Cab, e illustrato da Federica Di Meo, ONEIRA è un manga di origini francesi che ha visto iniziare la sua storia editoriale nel 2022 (e attualmente ha all’attivo 2 numeri).

Nel mondo oscuro di ONEIRA gli incubi delle persone hanno preso vita, diventando creature con l’unico scopo di eliminare i loro ospiti. Per combattere questa terribile minaccia, la Chiesa ha istituito la Casta delle Epeire, di cui fa parte la temeraria Arane Heos, conosciuta come la “Vedova Nera“. Mentre tenta di contrastare le maligne creature dei sogni, Arane deve affrontare anche le agitazioni all’interno della Chiesa e della sua casta, che minacciano il segreto di sua figlia.

Un’opera davvero impressionante, che i veri collezionisti non si faranno sicuramente scappare.

Fonte