Gio 30 Maggio, 2024

Le news della settimana

spot_img

Potrebbe interessarti

Fallout arriverà prima del previsto: anticipata la data di uscita della serie TV

Nemmeno il tempo di gioire del rinnovo per una seconda stagione di Fallout, che Amazon ci fa un regalo inaspettato anticipando la data di uscita della serie TV.

Ebbene sì, lo show basato sulla saga videoludica post-apocalittica di Bethesda debutterà su Prime Video un giorno prima del previsto.

Gli otto episodi della prima stagione, infatti, saranno disponibili già da domani, 10 aprile 2024, e non più l’11 come precedentemente pianificato.

La notizia del debutto anticipato dell’attesa serie TV è arrivata con uno spot trasmesso durante la partita del campionato di basket universitario maschile della NCAA. Inoltre, l’attore Walton Goggins che interpreta il personaggio di The Ghoul ha invitato i fan a guardare la serie all’inizio in un video pubblicato sui social media.

Sviluppata dai creatori di Westworld Jonathan Nolan e Lisa Joy, con la collaborazione degli showrunner Geneva Robertson-Dworet e Graham Wagner, Fallout è basata sulla popolare serie di videogiochi che ha debuttato nel 1997 ed è ambientata duecento anni dopo un’apocalisse nucleare che ha sconvolto il mondo. I sopravvissuti, rinchiusi per secoli all’interno dei “vault”, emergono dalle loro rifugi antiatomici per scoprire che non tutto è morto la fuori: c’è un universo incredibilmente complesso, bizzarro e anche pericoloso che li aspetta.

Ella Purnell è Lucy, un’ottimista abitante del Vault con uno spirito tutto americano. La sua natura pacifica e idealista viene messa a dura prova quando è costretta a uscire in superficie per salvare suo padre. Troviamo poi Aaron Moten nel ruolo di Maximus, un giovane soldato che ottiene il grado di scudiero nel gruppo armato chiamato Confraternita d’Acciaio. Farà di tutto per portare avanti l’obiettivo della Confraternita di ripristinare legge e ordine nella terra desolata. Walton Goggins interpreta Ghoul, un cacciatore di taglie di dubbia moralità che custodisce dentro di sé 200 anni di storia del mondo post-nucleare.

fonte

Ultimi articoli