Easter egg, ecco cosa sono

easter egg nerdabolario

Easter egg (in italiano uovo di Pasqua) è un termine che nasce in ambito informatico e sta ad indicare un contenuto nascosto, una sorpresa, qualcosa di bizzarro ma innocuo nascosto in un software, in un videogame in un film.

Che cosa sono gli sono gli easter egg e da dove deriva questo termine sempre più spesso utilizzato nel mondo dei videogiochi, dei film, delle serie TV e dei fumetti?

Il termine rimanda alla tradizionale caccia all’uovo tipica di alcuni paesi durante il periodo di Pasqua. Easter egg è ormai un termine usato in molti ambiti, come ad esempio videogame, software, film e serie TV.

Il primo Easter egg della storia lo troviamo nel mitico videogame Adventure, del 1979 prodotto dalla Atari. All’epoca la dirigenza della famosa azienda videoludica purtroppo impediva ai programmatori di essere inseriti nei crediti del videogioco, in quanto li considerava alla stregua degli operai delle catene di montaggio.

Fu così che il programmatore del gioco Warren Robinett, come gesto di protesta, aveva nascosto all’interno di Adventure, in una stanza segreta, la scritta “Created by Warren Robinett”. Quando il fatto venne alla luce i dirigenti avrebbero voluto redarguire Warren Robinett per il suo comportamento, ma intervenne Steve Wright capo dei progetti dell’Atari, che coniò il termine easter egg e sottolineò come questo elemento avesse incuriosito il pubblico dei videogiocatori e contribuito a incrementare le vendite.

Da quel momento Steve Wright impose che tutti i videogiochi Atari contenessero queste simpatiche e inaspettate sorprese o riferimenti da scovare grazie alla propria abilità o a un occhio particolarmente attento.

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2