Blade Runner 2049: Jared Leto si è reso cieco per interpretare al meglio Niander Wallace

Jared Leto Blade Runner 2036

Jared Leto ha volutamente rendersi temporaneamente cieco per entrare meglio nel personaggio di Niander Wallace di Blade Runner 2049

Per prepararsi a interpretare nel migliore dei modi il ruolo di Niander Wallace, il cieco creatore dei replicanti chiamati Nexus 9 in Blade Runner 2049, Jared Leto ha voluto totalmente immedesimarsi nel personaggio non vedente del film indossando delle lenti a contatto opache anche quando non era impegnato nelle riprese. Questa sua maniacale scelta di restare volontariamente “accecato” l’ha infatti costretto a servirsi di una guida che lo aiutasse ad aggirarsi sul set senza rischi.

Denis Willeneuve, regista del film, ha spiegato che vedere l’attore a spasso per il set “momentaneamente cieco” è stato tanto sconvolgente quanto commovente:

Tutti noi abbiamo sentito un sacco di storie su come lui riesca a trasformarsi nel suo personaggio. Eppure, non ero davvero pronto per quello di cui sarei stato testimone È stato in grado di creare qualcosa di unico. Ogni volta che arrivava sul set c’era un esplosione di energia, tensione e eccitazione Non vedeva letteralmente nulla. Camminava con un assistente, molto lentamente. Era come vedere Gesù che entrava nel Tempio. Tutti facevano silenzio, era come assistere a qualcosa di sacro. Erano tutti in piena ammirazione. Una cosa così straordinaria e potente da commuovermi.

Leto, che non è nuovo a simili comportamenti di concentrazione ed immedesimazione nei personaggi che ha interpretato nella sua carriera, ha commentato con ironia la cosa:

Magari questa volta non mi sono addentrato in profondità nella tana del coniglio, come ho fatto in precedenza. Son pazzo, ma non malato di mente.

Infatti, basta ricordare quanto successo durante le riprese di Suicide Squad quando l’attore, che intepretava il Joker, “rimase nella parte” del villain per tutta la lavorazione del film, ignorando volutamente tutti coloro che si rivolgevano a lui chiamandolo con il suo vero nome ed evitando di trascorrere del tempo con il resto del cast, se non quello strettamente necessario alle riprese.

Un comportamento molto simile Leto lo ha tenuto in Chapter 27 quando, per interpretare al meglio Mark David Chapman, l’assassino di John Lennon, l’attore è ingrassato di oltre sessanta chili, cosa che gli ha provocato la gotta e reso necessario l’utilizzo di una sedia a rotelle per potersi spostare agevolmente ed affrontare l’improvviso aumento di peso.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Blade Runner 2049

l film sarà diretto da Denis Villeneuve, con la sceneggiatura che è stata affidata a Hampton FrancherMichael Green, mentre Frank Giustra, Tim Gamble, Ridley Scott e Bill Carraro, saranno i produttori della pellicola che avrà le musiche composte da Jóhann Jóhannsson.

 Nel cast troveremo Ryan Gosling, Harrison Ford, Jared Leto, Robin Wright, Ana de Armas, Sylvia Hoeks, Carla Juri, Mackenzie Davis, Barkhad Abdi, Dave Bautista, David Dastmalchian e Hiam Abbass.

Il debutto nelle sale cinematografiche è previsto per il 7 ottobre 2017.

Fonte: Screenrant