Friday 13th: Killer Puzzle, Jason Voorhees scatenato!

Jason Voorhees è un nome che gli appassionati di horror conoscono bene, grazie ad una serie di pellicole a base di sangue e massacri che hanno portato il mito dello spietato serial killer nella vita di tre generazioni di spettatori, oltre a fargli guadagnare una particolare statua. La maschera del feroce assassino è già stata protagonista del mondo dei videogames , ma ora su Steam è arrivato Friday 13th: Killer Puzzle.

Inizialmente ero piuttosto scettico sulla possibilità di mettere il protagonista della saga di Venerdì 13 al centro di un giochino dalla grafica più simile ad una puntata di South Park che non alle mattanze viste al cinema. La natura di mobile game del titolo è un limite che ha già colpito altri titoli, rendendo ostico il passaggio al mondo del gaming ‘serio’.

Friday 13th: Killer Puzzle, il duro passaggio da mobile al mondo gaming serio!

Quello che su smartphone o tablet può essere divertente in termini di comando e divertimento difficilmente diventa ugualmente attraente su piattaforme più performanti e vissute da giocatori più esigenti. Quello che in mobilità può essere un divertente passatempo, arrivando su Steam rischia di perder consistenza.

Partendo dal presupposto che Friday 13th: Killer Puzzle è un free-to-play mutuato dal mondo mobile, va reso merito agli sviluppatori di avere lavorato bene sulla caratterizzazione del personaggio, adeguandolo in modo convincente alla sua nuova natura cartoonesca.

Friday 13th killer puzzle 1

L’incedere del personaggio nel mondo di gioco è a tratti comico, capace di stappare un sorriso mentre ci prepara al fatidico momento dell’uccisione del malcapitato turista di turno. Il nostro Jason, infatti, è alle prese con la sua solita guerra personale contro i malcapitati villeggianti che vengono a cercare un po’ di svago sul suo lago.

Poteva questo non scatenare la sua furia omicida? Ovviamente no! E come se non bastasse, a dargli man forte sarà la sua cara mammina, che tramite dei buffi fumetti lo spingerà scatenare la sua furia sanguinaria.

Il senso di puzzle, di enigma in Friday 13th: Killer Puzzle è piuttosto scarno, questo va ammesso. Chi si aspetta grandi enigmi rimarrà deluso. Il difficile del gioco è legato alle mosse che Jason dovrà compiere per raggiungere le sue vittime, visto che una volta lanciato verso il suo obiettivo non c’è modo di fermarlo.

friday 13th killer puzzle 2

Questo dettaglio diventa interessante quando ci troviamo in mappe che lasciano aperti passaggi che danno direttamente sul lago (il nostro assassino è un pessimo nuotatore, come sapete) o in caso sul nostro percorso siano presenti mortali ostacoli, come i falò. Nei primi livelli queste complicazioni sono piuttosto semplici e facilmente aggirabili, divenendo lievemente più impegnative man mano che il gioco entra nel vivo.

La semplicità di Friday 13th: Killer Puzzle è la pecca maggiore del titolo. Nonostante un buon uso di cut scenes truculente e la varietà di armi sbloccabili per dare sfogo alla sete di sangue di Jason, le mappe si limitano a cambiare l’ambientazione ma non si raggiunge mai un vero livello di sfida che possa appassionare e coinvolgere un giocatore al meglio.

La possibilità di eseguire delle uccisioni spettacolari in una sorta di quick time event è divertente le prime volte, ma anche questo rischia di finire rapidamente per non offrire ai giocatori su PC la necessaria attrattiva.

friday 13th killer puzzle 3

A smuovere un minimo l’interesse verso Friday 13th: Killer Puzzle può esser la passione per il protagonista, la curiosità nel veder come arrivare alla fine di un livello, ma sono tutte motivazioni che ben presto lasciano spazio alla ripetitività e ad una sostanziale assenza di un ‘qualcosa’ che tenga alta la motivazione del giocatore a tornare nei panni di Jason.

Friday 13th: Killer Puzzle è sicuramente un titolo che nel comparto mobile ha un fascino ed una dinamica che lo rendono avvincente, ma portato nel mondo del gaming PC rischia di venire apprezzato solamente dai casual gamer.

57%

Friday 13th: Killer Puzzle

Friday 13th: Killer Puzzle passa dal mondo mobile a quello del gaming più impegnativo, mostrando di non avere saputo fare i passi necessari per mostrare il necessario carisma

  • Idea carina per il mondo mobile, ma non su pc
  • Gameplay divertente, se in piccole dosi
  • Poca varietà e alla lunga ripetitivo
Potrebbe piacerti anche