Star Trek: Discovery, altri cambiamenti in arrivo per i Klingon

star trek discovery klingon

Uno dei motivi di rottura tra il fandom intransigente dei trekkie e Star Trek: Discovery è stato il nuovo look dei Klingon, storici nemici della Federazione.

Personalmente, la nuova immagine dei guerrieri di QoNo’s mi ha lasciato l’amaro in bocca, abituato (ed affezionato) al look visto nella Next Generation. Rimane innegabile il fatto che i Klingon, a partire dalla serie classica, è stata una delle razze più variate della storia di Star Trek.

Se anche voi siete tra i fan che non apprezzato i cambiamenti dei Klingon nella prima stagione di Star Trek: Discovery, preparatevi perché sembra che nella seconda stagione della serie assisteremo ad altre modifiche della letale razza aliena.

I Klingon nuovamente al centro di importanti cambiamenti nella seconda stagione di Star Trek: Discovery

TrekMovie ha pubblicato un recap delle dichiarazioni di Glenn Hetrick, il make up designer di Star Trek: Discovery, rilasciate durante lo scorso Star Trek Vegas. Durante la sua presenza al panel, Hetrick ha parlato del suo lavoro nella prima stagione e ha rilasciato alcune interessanti  anticipazioni per la seconda stagione.

star trek discovery klingon

Particolarmente curiosa la precisazione che il gap temporale tra le due stagioni sarà l’occasione per mostrare una nuova estetica dei Klingon

“Nel muoverci nella seconda stagione, è passato diverso tempo da quando abbiamo visto i nostri personaggi. Ne è passato parecchio anche da quando abbiamo visto l’ultima volta i Klingon. Quindi, tutto ha continuato ad evolvere. La storia si è evoluta. E ve lo posso garantire, rimarrete strabiliati dal nuovo look!”

“Nella seconda stagione vedrete molti design differenti. Vedrete nuove casate mai viste prima. Una delle cose per noi più importanti a questo punto del canon, seguendo il processo attuale di unificazione, è mostrare come le differenti casate si siano sviluppate su diversi pianeti. Si tratta di un Impero, non del solo QoNo’s . Abbiamo visto sei grandi casate da vicino nella prima stagione, ma avanzando nella nuova stagione, vi prometto che continueremo ad esplorare, svelare e mostrare quanto sai incredibilmente complessa ed affascinate la cultura Klingon, su più livelli!”

La differenza dei Klingon mostrata nella prima stagione di Star Trek: Discovery ha decisamente colpito i fan dell’universo di Roddenberry, creando diverse aspettative in merito ad una spiegazione che riconduca questo nuovo look all’interno di quanto conosciuto grazie alle precedenti serie ed ai film.

star trek discovery 2

La prima stagione di Star Trek: Discovery ha voluto puntare maggiormente all’aspetto spirituale dei Klingon, citando Kahless e narrando come la rasatura dei Klingon sia un richiamo alla leggenda che narra come Khaless tagliò una ciocca dei propri capelli per forgiare la prima Bat’leth della storia Klingon

“Se ragionate sulla prima stagione, e sull’arco narrativo dei Klingon, abbiamo avuto un rapporto particolarmente spirituale con loro. Tutto era incentrato sull’unificazione, e accendere il segnale, la Luce di Kahless, cercando di evocarlo…abbiamo ragionato molto su questo aspetto, cercando di integrarlo nella storia. 

star trek discovery khaless

C’è questo legame profondo tra capelli, ritualità e unificazione che era era sempre in cima ai nostri pensieri mentre ne studiavamo il design.”

Questo non conferma che nella seconda stagione di Star Trek: Discovery vedremo dei Klingon dalle folte capigliature, ma queste dichiarazioni sembrano voler avvicinare i nuovi Klingon a quelli più tradizionali.

Dato che il trailer della seconda stagione di Star Trek: Discovery (potete vederlo qui) non mostra molto dei Klingon, non ci resta che attendere con fiducia fino all’arrivo delle nuove avventure dell’equipaggio della Discovery.

Tai nasha, no karosha

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2