Silent Hill: l’art director conferma che Pyramid Head è ispirato a Braveheart

Braveheart

Il direttore artistico di Silent Hill, Masahiro Ito, ha recentemente svelato alcuni interessanti retroscena sull’ispirazione del terrificante Testa di Piramide (conosciuto più comunemente come Pyramid Head) di Silent Hill 2. È emerso che Pyramid Head, probabilmente uno dei nemici più famosi dell’intero franchise, apparso anche nell’omonimo film del 2006, è stato ispirato in realtà da Braveheart di Mel Gibson.

Secondo Ito, lìispirazione del boia Pyramid Head deriva dalla scena di Braveheart in cui William Wallace viene giustiziato, la parte in cui emette il grido “Libertà!”.

Silent Hill Pyramid Head

“Per quanto riguarda Pyramid Head, l’ispirazione di fondo come ‘boia della città’ è stata sicuramente tratta dal personaggio di Braveheart”, ha spiegato Ito ai fan, il quale ha poi mostrato alcune opere d’arte di quando era studente che hanno ispirato l’aspetto di Pyramid Head. “Dopo aver disegnato P-Head basandomi sulla prima immagine di questo tweet, ho iniziato a pensare al background. Mi è venuto in mente il film / quella gente che si metteva un sacco in testa e poi ho cercato quegli individui nei libri. Alla fine mi è venuta l’idea di un boia della città vecchia”.

La rivelazione è arrivata a poche ore di distanza dall’annuncio dell’arrivo di quattro nuovi giochi per il franchise, tra cui è presente proprio il remake di Silent Hill 2.

Fonte