John Wick: Lionsgate sta sviluppando una nuova serie TV

keanu reeves john wick

Continua, quasi inarrestabile come la furia vendicativa di Baba Yaga / Keanu Reeves, l’espansione dell’universo di John Wick che si appresta a includere una nuova serie TV attualmente in sviluppo da parte di Lionsgate.

A rivelarlo è stato Michael Burns, presidente della sociatà di produzione, durante una sessione di domande e risposte alla conferenza stampa di Morgan Stanley. “Penso che prenderemo uno dei nostri grandi franchise action con Keanu Reeves e ne faremo una serie televisiva” ha detto Burns a Deadline. “Abbiamo concluso un accordo a breve termine con Peacock e Amazon con questo show che seguirà gli eventi di The Continental, la miniserie prequel di John Wick in tre parti arrivata proprio su Amazon Prime lo scorso autunno”.

Chad Stahelski, creatore e regista di John Wick, aveva già parlato di una serie televisiva che potrebbe esplorare “The High Table”, l’alto consiglio di dodici signori del crimine che governa le più potenti organizzazioni criminali della malavita.All’epoca, il regista spiegò che sarebbe stato uno show completamente separato da The Continental, produzione prequel della sega cinematografica che narra l’ascesa di Winston Scott a direttore dell’omonimo hotel di New York.

John Wick

Ci sono tante idee da sviluppare con una serie TV di John Wick

Sebbene il regista abbia deciso di non essere coinvolto in Ballerina, altra serie TV spin-off del franchise, sarebbe contento di seguire l’espansione della saga “Se qualcosa mi ha colpito sono tutte le idee su cui il nostro gruppo di scrittori sta lavorando adesso e, ve lo giuro, mi piacciono tutte”.

La serie TV di John Wick, che speriamo possa annoverare Keanu Reeves come interprete, potrebbe includere nuovi personaggi, con lo stesso Stahelski che ha anche preso in considerazione l’idea di esplorare alcuni protagonisti di John Wick: Capitolo 4. “Amo Donnie Yen, Rina Sawayama, Tracker Shamier Anderson. Lo show televisivo ci darà la possibilità di espandere il tipo di mondo divertente che abbiamo creato” ha detto il regista. “Penso che la TV sia un formato migliore per questo perché non devi passare così tanto tempo con la preparazione del primo atto e tutto il resto”.