Dungeons & Dragons: L’onore dei ladri, Chris Pine crede che il sequel del film si farà

Dungeons Dragons onore dei ladri film

La star di Dungeons & Dragons: L’onore dei ladri, Chris Pine, si sente fiducioso sulle possibilità che il film d’avventura fantasy abbia presto un sequel.

Durante una recente intervista con GamesRadar+, all’attore è stato chiesto della possibilità di un sequel e si è detto molto ottimista riguardo al ritorno al franchise. “Ho sentito alcune voci al riguardo, ma non so ancora nulla. Ma mi sento abbastanza fiducioso che possa accadere”.

Quando gli è stato chiesto se sarebbe stato felice di tornare, Pine ha risposto: “Assolutamente sì”.

L’arrivo di un sequel di Dungeons & Dragons: L’onore dei ladri è solo questione di tempo?

Pine si è divertito molto a girare il primo film e in precedenza ha spiegato perché ama così tanto il franchise, dicendo:

“Ho visto questo film probabilmente più di molti altri miei film perché mi piace guardarlo con il pubblico. Uscendo e vedendo le facce del pubblico, si vede esattamente quello che il cinema dovrebbe fare, cioè che la gente è viva. Vogliono parlarne. Sono di ottimo umore. Il mondo è così di merda e allora perché non usare questo veicolo – il cinema a grande budget – per far sentire meglio le persone?”.

Dungeons Dragons lonore dei ladri film

Gli sceneggiatori e registi Jonathan Goldstein e John Francis Daley hanno realizzato qualcosa di veramente bello con questo film e hanno offerto qualcosa che il pubblico ha davvero apprezzato. Pine ha anche parlato di come abbia voluto dare qualcosa di genuino al pubblico:

“C’è un po’ di cappa e spada in questo mondo, che adoro. Sono un bambino degli anni ’80. Quindi tutti i miei riferimenti erano anni ’80. Quindi questo film per me era come “I Goonies”, “La Storia Infinita”, un po’ come “Indiana Jones”. E forse è un po’ come “Pirati”. Il tutto unito al suo grande cuore. È questo che ho amato più di ogni altra cosa. Mi è sembrato davvero onesto e dolce. E credo che la dolcezza abbia preso una brutta piega. Al giorno d’oggi tutto deve essere molto figo, e io non ne posso più. Penso che la figaggine sia super noiosa. Voglio qualcosa di genuino”.

Quello che sappiamo è che Paramount Pictures voleva creare un enorme franchise di D&D perché “c’è così tanto potenziale e così tante storie diverse ambientate nel mondo di D&D”. Il primo film è stato un grande successo al botteghino, ma non quanto lo studio si aspettava. Solo il tempo ci dirà se lo studio racconterà altre storie sul grande schermo.

L’amministratore delegato della Paramount, Brian Robbins, ha parlato di un possibile sequel e ha detto: “Dobbiamo trovare un modo per farlo a un costo inferiore”.