Addio al cantante Nico Fidenco, interprete di tante sigle dei cartoni animati

nico fidenco

Arriva oggi la triste notizia della scomparsa di Nico Fidenco, cantante e compositore romano che ha legato il suo nome anche a tante sigle famose dei cartoni animati.

Fidenco, al secolo Domenico Colarossi aveva 89 anni e si è spento questa mattina nella sua Roma. A darne la notizia la moglie Annamaria e la figlia Guendalina come riportato da ADN Kronos.

Artista tra i più celebri della musica leggera italiana degli anni ’60 del secolo scorso, dopo i successi discografici con brani come “Legata a un granello di sabbia”, “Con te sulla spiaggia”, “Se mi perderai” e “A casa di Irene”, tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80 ritornò in auge grazie alle sigle dei cartoni animati.

La sua inconfondibile voce ha firmato le inconfondibili opening di serie anime indimenticabili come “Cyborg, i nove supermagnifici”, “Bem – Il mostro umano” e, soprattutto, “Sam il ragazzo del west”, brani che non potremmo mai immaginare cantati da qualcuno che non sia Nico Fidenco. Sue anche le sigle di “Don Chuck il castoro“, “Hela Supergirl” e “Jenny la tennista”.

Nel 2007 Fidenco fu protagonista sul palco del Lucca Comics and Games quando ha cantato le sue canzoni legate ai cartoni animati, brani con testi molto particolari e crudi, come nel caso della sigla di Bem. Proprio per questo motivo non possiamo che rendere omaggio al maestro con i tre brani anime più celebri da lui intepretati.



Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2