Squid Game 2: il creatore della serie sembra aver cambiato idea sulla seconda stagione

Se non avete vissuto le ultime settimane su un’isola deserta, probabilmente avrete già sentito parlare della serie coreana di Netflix chiamata Squid Game. Se seguite Justnerd saprete anche che il suo creatore, il regista Hwang Dong-hyuk, non sembrava avere dei piani per la realizzazione di Squid Game 2, la seconda stagione della serie che ha scalato le top 10 di tutto il mondo diventando ben presto la serie più vista di sempre sulla piattaforma di video on demand.

Bene, ora le cose sembrano essere cambiate.

Il creatore di Squid Game ora sta prendendo in considerazione una seconda stagione

Rilasciata il 17 settembre, la serie composta da un totale di nove episodi vede 456 persone, tutte alle prese con debiti finanziari, giocare a letali giochi per bambini coreani nel tentativo di vincere un premio in denaro e poter ripagare così i propri debiti..

Sebbene il regista Hwang Dong-hyuk inizialmente avesse affermato di non avere piani per una seconda stagione, dopo che lo spettacolo è diventato un grande successo internazionale sembra aver cambiato idea.

In un’intervista rilasciata al Times , Dong-hyuk ha dichiarato che in una seconda stagione di Squid Game vorrebbe esplorare “il problema con gli agenti di polizia”. I potenziali nuovi episodi si concentrerebbero probabilmente sul fatto che Frontman sia un ex ufficiale di polizia, e su come questo abbia portato al suo ruolo nella prima stagione.

Squid Game 1

“Mentre stavo scrivendo la prima stagione, ho pensato alle storie che potrebbero essere nella seconda stagione se ne avessi mai realizzata una: e una sarebbe stata la storia di Frontman”, ha spiegato Dong-hyuk.

“Penso che il problema con gli agenti di polizia non sia solo un problema in Corea. Lo vedo nelle notizie globali che le forze di polizia possono essere molto in ritardo nell’agire sulle cose: ci sono più vittime o una situazione peggiora perché non agiscono abbastanza velocemente. Questo era un problema che volevo sollevare. Forse nella seconda stagione potrò parlarne di più”.

Squid Game non ha rivelato come Frontman abbia avuto il suo ruolo nell’organizzazione dietro ai giochi. Tuttavia, un’enorme sottotrama (finita… senza una fine) è stata dedicata a suo fratello che cercava di ritrovarlo, credendo che fosse un giocatore e non uno degli organizzatori. Capire come il personaggio di Frontman sia stato coinvolto nella gestione dei giochi sarebbe senza dubbio affascinante.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments