Ritorno al Futuro 2: Elijah Wood ricorda l’esperienza surreale sul set

Molti non lo sanno (o non se ne sono mai accorti) ma Elijah Wood, l’attore che tutti noi accostiamo al volto di Frodo de Il Signore degli Anelli di Peter Jackson, ha iniziato la sua carriera cinematografica molto giovane, facendo la sua prima comparsa sul grande schermo in Ritorno al Futuro 2.

Elijah Wood torna a parlare della sua apparizione in Ritorno al Futuro 2

Wood ha infatti interpretato il ruolo del “Video Game Boy”, in una breve scena in cui Marty McFly (Michael J. Fox) entrando nel Cafe ’80, nel 2015, interagisce con due ragazzini che collegano alla corrente un gioco arcade vintage chiamato Wild Gunman. I due giovanissimi non hanno idea di come funzioni il gioco e, quindi, Marty da loro una dimostrazione.

“Vuoi dire che devi usare le mani?” aveva detto Wood, fuori campo, poco prima che l’altro ragazzino (John Thornton) lo seguisse concludendo “Ma allora è per bambini”, lasciando Marty solo e profondamente confuso.

Ecco l’apparizione di Wood in questione:

Il ricordo dell’attore sul set di Ritorno al Futuro Parte II

Come raccontato da Deadline, l’attore è tornato a ricordare i momenti passati sul set di Ritorno al Futuro 2, parlando di un’esperienza surreale.

“È stato folle perché ha preso quello che conoscevo del cinema e l’ha trasformato qualcosa di molto concreto” ha spiegato Wood, spiegando a The Film That Lit My Fuse che da piccolo guardava solamente pochi film, come Gremlins, Ritorno al Futuro e I Goonies. “Penso che in realtà potrebbe essere la prima volta in cui ho capito di essere in grado di fare qualcosa basandomi su ciò che avevo visto, su quello che stavo facendo fisicamente. Il che non vuol dire che non capissi il lavoro che avevo fatto prima, negli spot pubblicitari, perché era, sapete, un ruolo da attore che la gente avrebbe notato. Quando ti ritrovi in un film con cui sei cresciuto e all’improvviso vieni catapultato in quell’ambiente… è stato completamente strabiliante. E quindi quella potrebbe essere stata la prima volta in cui, in qualche modo, ho capito cosa volesse dire fare l’attore e che questa poteva essere la mia vita, suppongo.”

Elijah Wood ha poi avuto in effetti una lunga carriera fatta non solo de Il Signore degli Anelli, ma anche di Sin City, The Faculty o Deep Impact (solo per citarne alcuni).

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments