Samurai Rabbit: The Usagi Chronicles, prime immagini della serie Netflix ispirata a Usagi Yojimbo

Netflix ha diffuso online le prime immagini di Samurai Rabbit: The Usagi Chronicles, serie TV in CGI ispirata al fumetto Usagi Yojimbo di Stan Sakai, fresco vincitore agli Eisner Awards 2021 nella categoria “Miglior serie regolare”.

Qui di seguito possiamo dare un primo sguardo allo show grazie al video, presentato durante il Comic-Con@Home, che include sia immagini in computer graphics che sequenze di flashback disegnate a mano.

Primo sguardo a Samurai Rabbit: The Usagi Chronicles

Le immagini in questione sono visibili a partire dal minuto 34 del video.

Sakai, che ha scritto e disegnato Usagi Yojimbo per 37 anni, ha affermato di essere stato totalmente coinvolto nello sviluppo della serie, show che però che non segue le gesta Miyamoto Usagi, protagonista del fumetto, ma Yuichi, un discendente del leggendario samurai:

Ho voce in capitolo su ogni fase del processo creativo, dalla storia al design all’animazione fino alla scelta dei doppiatori. È qualcosa in cui sono molto coinvolto. Gaumont, Netflix e io abbiamo un ottimo rapporto di lavoro. C’è un rispetto reciproco, rispetto per la proprietà di Usagi e anche rispetto per la cultura giapponese, cosa che è molto importante per me.

Sinossi e dettagli di The Usagi Chronicles

La serie si svolgerà in un lontano futuro, ambientata in un mondo che mette insieme immagini moderne ad alta tecnologia con riferimenti classici giapponesi e seguirà l’adolescente Rabbit Samurai Yuichi, discendente del grande guerriero Miyamoto Usagi, nel suo epico percorso che loporterà a diventare un vero samurai.

Ma Yuichi non è solo perché sarà a capo di un gruppo di eroi disadattati formato un cacciatore di taglie disonesto, un astuto ninja astuto, un borseggiatore acrobatico e una fedele lucertola domestica insieme ai quali combatterà talpe, pipistrelli con artigli metallici e mostri di un’altra dimensione, tutto con lo scopo di diventare il miglior samurai Usagi di sempre!

La serie è prodotta da Netflix in collaborazione con Stan Sakai che ricopreil ruolo di produttore esecutivo, insieme a Gaumont (con Nicolas Atlan, Terry Kalagian, Sidonie Dumas e Christophe Riandee come produttori esecutivi), Dark Horse Entertainment (con Mike Richardson, Keith Goldberg e Chris Tongue) e Atomic Monster (con James Wan, Michael Clear e Rob Hackett).

Ben Jones (DC Animated Universe) supervisiona la produzione e Khang Le (Mao Mao: Heroes of Pure Heart, Big Hero 6: The Series) è il direttore artistico.

fonte

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments