Il Signore degli Anelli: Benjamin Walker parla per la prima volta della serie TV

Benjamin Walker

A distanza di un paio di mesi dalle critiche mosse dall’attore Ludi Lin alla serie TV de Il Signore degli Anelli, per l’assenza di personaggi di origine asiatica, torniamo a parlare dello show Amazon grazie ad un’intervista rilasciata a Collider da Benjamin Walker.

L’attore, come sappiamo, sarà uno dei protagonisti della serie (anche se non abbiamo idea di chi interpreterà), e ha spiegato che l’intero progetto sarà “qualcosa di mai visto” in televisione.

Benjamin Walker parla della serie TV de Il Signore degli Anelli

“La gente non ha mai visto niente di simile. Sarà entusiasmante, anche il più piccolo indizio su dove possa dirigersi o su cosa possa essere toglierebbe un po’ di quella scintilla di gioia tipica della prima visione”.

Walker ha poi parlato del budget enorme della serie, uno degli argomenti più caldi quando si parla dello show di Amazon:

“Si parla molto dei soldi, ma sento che è quello che serve per farlo bene. È come se trovassi qualcuno di cui sei innamorato e vuoi comprargli un anello, devi farlo al meglio delle tue possibilità per dimostrare che ti sei impegnato, e non è diverso da quello. Questo non è qualcosa su cui vuoi lesinare.”

Mentre sul suo personaggio ha spiegato:

“Non posso davvero dire molto, ed ecco il punto. Di solito è fastidioso quando ti dicono di non parlarne. Su questo sono in un certo senso d’accordo con loro. Perché c’è così tanta attenzione e perché succedono così tante cose, è importante che lo proteggiamo. Quindi non posso davvero dire molto, a parte il fatto che sarete felici di aver saputo così poco quando lo vedrete.”

La trama della serie de Il Signore degli Anelli

“L’imminente serie di Amazon Studios porta sugli schermi per la prima volta le saghe eroiche della leggendaria Seconda Era della storia della Terra di Mezzo. Questo dramma epico è ambientato migliaia di anni prima degli eventi narrati da JRR Tolkien ne Lo Hobbit e ne Il Signore degli Anelli, e riporteranno gli spettatori indietro a un’epoca in cui grandi poteri furono forgiati, i regni salirono alla gloria e caddero in rovina, eroi improbabili furono messi alla prova, la speranza appesa ai fili più sottili e il più grande cattivo che sia mai uscito dalla penna di Tolkien ha minacciato di coprire tutto il mondo nell’oscurità. Cominciando in un periodo di relativa pace, la serie segue un cast di personaggi, sia familiari che nuovi, mentre affrontano il temuto riemergere del male nella Terra di Mezzo. Dalle profondità più oscure delle Montagne Nebbiose, alle maestose foreste della capitale elfica di Lindon, al regno dell’isola mozzafiato di Númenor, fino ai confini più remoti delle mappe, questi regni e personaggi scolpiranno lasciti che sopravvivranno molto tempo dopo che se ne saranno andati.”

Dettagli, cast e data di uscita

Come sappiamo, J.A. Bayona dirigerà i primi due episodi della prima stagione, Lindsey Weber (10 Cloverfield Lane), Bruce Richmond (Game of Thrones), Gene Kelly (Boardwalk Empire) saranno i produttori esecutivi insieme all’ex responsabile della programmazione di Amazon, Sharon Tal Yguado.

Sceneggiatori saranno Gennifer Hutchison (Breaking Bad), Jason Cahill (I Soprano), Justin Doble (Stranger Things), con una collaborazione speciale per lo script di Bryan Cogman (Game of Thrones) che farà anche da consulente insieme a Stephany Folsom (Toy Story 4).

Produttori della serie saranno Ron Ames (The Aviator), Helen Shang (Hannibal) e Glenise Mullins, mentre alle scenografie troveremo Rick Heinrichs (Star Wars: Gli ultimi jedi).

Nel cast della serie saranno presenti Cynthia Addai-Robinson, Maxim Baldry, Ian Blackburn, Kip Chapman, Anthony Crum, Maxine Cunliffe, Trystan Gravelle, Sir Lenny Henry, Thusitha Jayasundera, Fabian McCallum, Simon Merrells, Geoff Morrell, Peter Mullan, Lloyd Owen, Augustus Prew, Peter Tait, Alex Tarrant, Leon Wadham, Benjamin Walker, Sara Zwangobani, Robert Aramayo, Owain Arthur, Nazanin Boniadi, Morfydd Clark, Ismael Cruz Córdova, Ema Horvath, Markella Kavenagh, Joseph Mawle, Tyroe Muhafidin, Sophia Nomvete, Megan Richards, Dylan Smith, Charlie Vickers, e Daniel Weyman.

La serie sarà ambientata nella Seconda Era, ovvero circa 3000 anni di storia tra la serie e l’inizio de Il Signore degli Anelli. Amazon si è impegnata per realizzare almeno cinque stagioni dello show e spenderà oltre un miliardo di dollari per portare in vita questa storia.

La serie Il Signore degli Anelli, prodotta da Amazon Studios in collaborazione con Tolkien Estate and Trust, HarperCollins e New Line Cinema, dovrebbe debuttare nel corso del 2021 su Amazon Prime Video.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments