Lo Squalo: Steven Spielberg contrario ad un reboot

lo squalo steven spielberg

In un epoca di remake e reboot, anche film cult come Lo Squalo finiscono sotto i riflettori delle major, ma fortunatamente qualcuno a volte dice “no“, come ha fatto Steven Spielberg nei giorni scorsi.

Il regista, che con Lo Squalo ha iniziato la sua prosperosa carriera cinematografica, non vuol sentire parlare di un riavvio del franchise, ne ora, ne mai.

Nessun reboot per Lo Squalo, parola di Steven Spielberg

Un grande classico come Lo Squalo del 1975 non dovrebbe avere bisogno di un riavvio in chiave moderna essendo, per la storia che racconta, fuori da un contesto temporale. Alla Universal Pictures però non la pensano così ed un tentativo di reboot c’è stato, o almeno han provato a chiedere un parere al suo regista originale.

Deadline riporta che Steven Spielberg è stato contattato dalla casa cinematografica per concedere l’approvazione ad un progetto di modernizzazione del film, ma il regista si è rifiutato categoricamente di procedere su questa strada.

Un’area che Spielberg non rivisiterà è quella de Lo Squalo e questa risposta secca conferma quanto dichiarato dal regista qualche tempo fa: “Non rifarei mai uno dei miei film, a partire da Lo Squalo, ma ci sono titoli Amblin che potrebbero ispirare nuove storie rese popolari dai film“.

Lo Squalo è stato il primo film di successo di Spielberg, nonché primo di una serie di sequel non proprio all’altezza dell’originale.

Sembra che la scelta di Spielberg sia legata principalmente ai suoi film e non ai reboot in generale, visto che è attualmente impegnato nel rifacimento di West Side Story. Vedremo se alla Universal si accontenteranno di questa risposta o se troveranno strade alternative per portare avanti le loro idee.

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments