Alan Moore: in arrivo una nuova saga di romanzi fantasy

Alan Moore, autore di V per Vendetta, Watchmen e Batman: The Killing Joke, ha annunciato l’uscita di una nuova saga di romanzi fantasy e una raccolta di racconti brevi. Dopo due anni dal suo ritiro come scrittore di graphic novel, Moore ritornerà quindi con un’inedita saga di romanzi fantasy intitolata Long London e una raccolta di racconti brevi realizzata sotto il nome di Illuminations.

Alan Moore pubblicherà una saga fantasy di 5 volumi e una raccolta di racconti brevi

Come riportato dal Guardian, Alan Moore ha annunciato l’uscita di Long London e la raccolta Illuminations. Entrambi verranno pubblicati dalla casa editrice Bloomsbury, la stessa di Harry Potter, e usciranno rispettivamente nel 2022 i racconti brevi e a partire dal 2024 i volumi della saga fantasy.

La sinossi di Long London è la seguente:

La serie Long London è un tour de force che racconta la storia della città ombra senza tempo. Long London è un mondo mitico, ricco di atmosfera, pieno di fantasia, fatto di omicidi, magia e follia. Un quintetto di romanzi che attraversa il XX secolo, a partire dalla Londra sconvolta e distrutta del 1949, e che segue le vicende di scrittori, criminali, artisti e maghi attraverso una versione di Londra appena oltre la nostra conoscenza.

Mentre per quanto riguarda i racconti brevi sappiamo che tratteranno dai quattro cavalieri dell’apocalisse ai “cervelli di Boltzmann“, i quali modellano l’universo per come lo conosciamo. La Bloomsbury ha dichiarato che saranno:

Dei racconti accattivanti ed elegantemente realizzati che rivelano il pieno potere dell’immaginazione e della magia.

Lo stesso Alan Moore ha dichiarato di essere in un momento della carriera altamente creativo, in cui trabocca di idee. Infatti l’autore ha detto:

Non potrei essere più felice della nuova casa che ho trovato con Bloomsbury: un editore indipendente quasi leggendario con un catalogo spettacolare e un feroce impegno per espandere l’impero della parola. Ho la sensazione che questa sarà una partnership molto produttiva.

Non è la prima volta in cui Alan Moore si cimenta con i romanzi, infatti nel 1996 ha pubblicato Voice of the Fire e nel 2016 Jerusalem. Il primo romanzo, Voice of Fireè una storia che si sviluppa in 6000 anni e che ruota attorno alle vicende di diverse generazioni di persone che vivono a Northampton. Mentre Jerusalem, sempre ambientato a Northampton, è un romanzo storico soprannaturale che ruota attorno ad una collezione di dipinti in un modo del tutto originale.

Insomma non ci resta che attendere l’uscita di Long London e Illuminations, di certo le aspettative sono alte.

Fonte