Loki: Tom Hiddleston ha spiegato il motivo dello strano logo della serie

loki serie TVdisney plus Tom Hiddleston

Il ritorno di Loki si sta avvicinando e Tom Hiddleston, protagonista dello show, ha rivelato il significato dello strano logo della serie in arrivo su Disney Plus.

Nulla è stato lasciato al caso e, anche i caratteri in continuo cambiamento per formare il nome del personaggio, riflettono in questo caso la natura del Dio dell’Inganno.

Tom Hiddleston spiega il motivo del logo della serie Loki

L’era delle serie TV Marvel su Disney Plus è iniziata quest’anno con WandaVision, sta proseguendo con The Falcon and The Winter Soldier e, una volta conclusa, tutti gli occhi saranno puntati su Loki.

Ad interpretare il Dio dell’Inganno, che è passato più volte dall’essere cattivo all’allearsi con i buoni, sarà nuovamente Tom Hiddleston. Per la prima volta l’attore non sarà co-protagonista ma avrà un franchise tutto suo.

La serie sarà incentrata su una versione di Loki diversa da quanto avevamo visto l’ultima volta in Avengers: Infinity War. Il suo percorso di redenzione, concluso con la sua morte per mano di Thanos, non conterà nulla per il Loki che vedremo nello show, essendo una versione alternativa scappata con il Tesseract dalla Stark Tower nel 2012. Questa linea temporale alternativa sarà alla base della serie di Disney Plus, con Loki che dovrà lavorare per la Time Variance Authority (TVA) per rimettere a posto il multiverso.

tom hiddleston owen wilson loki

Durante un’intervista con Empire Hiddleston, non potendo sbottonarsi troppo sulla trama, ha spiegato come il logo in continuo cambiamento della serie Loki si collega alla natura del personaggio dell’MCU.

Voglio tenere le sorprese per quanto arriverà lo spettacolo, ma se volete qualcosa a cui pensare potete concentrarvi sul logo, che vediamo in continuo cambiamento. Essendo Loki il mutaforma per eccellenza, la sua natura mutevole nell’MCU non ti permette mai di sapere se è un eroe, un cattivo o un antieroe. Non sai se puoi fidarti di lui. Cambia letteralmente e fisicamente la forma da un personaggio all’altro, da guardia a Captain America o, secondo Thor, perfino in un serpente.

Penso che il logo mutaforma potrebbe dare un’idea sul percorso della serie,  basata sulle tante identità del personaggio e sulla ricerca di chi è veramente.

Lo showrunner Michael Waldron in passato aveva già parlato dei problemi di identità che affronterà Loki nella serie, e Hiddleston lo conferma. Abbiamo conosciuto Loki nel primo film di Thor, quando si è reso conto di essere un Gigante di Ghiaccio invece che un Asgardiano. Da quel momento la sua unica certezza è venuta a mancare, portandolo a scontrarsi con suo fratello, gli Avengers, gli Elfi Oscuri, Hela ed infine con Thanos.

Sembra quindi che nella serie che arriverà su Disney Plus avremo modo di vedere le varie personalità e “varianti” di Loki, e potremo finalmente approfondire la sua storia e i conflitti interni che lo hanno portato ad essere il Dio dell’Inganno.

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti