Avatar 2: ecco perché James Cameron minacciò di licenziare gli sceneggiatori

avatar 2

È passato ormai diverso tempo dall’uscita del primo film di Avatar, ma l’entusiasmo e la voglia di ritornare su Pandora con il sequel è più forte che mai.

Il mondo creato da James Cameron è molto complesso e richiede una grande attenzione per i dettagli, in particolare nelle tecniche di CGI tanto che il regista è arrivato perfino a minacciare gli sceneggiatori durante le prime fasi della produzione di Avatar 2.

James Cameron spiega perché voleva licenziare gli sceneggiatori di Avatar 2

Conscio delle grandi aspettative che il pubblico ripone nel sequel, Cameron pretendeva il massimo dagli scrittori, soprattutto per quanto riguarda il preservare l’essenza stessa della storia:

Quando iniziai a scrivere il sequel, sapevo che ne sarebbero usciti tre, o forse quattro. Misi insieme questo gruppo di sceneggiatori e dissi: «Non voglio ascoltare le nuove idee di nessuno finché non avremo passato un po’ di ore a cercare di capire cos’abbia funzionato con il primo film e perché abbia funzionato».

Loro continuavano a voler parlare di nuove storie. Così ho detto: «No, non se ne parla.» Alla fine minacciai di licenziarli per aver tentato di fare quello che dovrebbero fare gli sceneggiatori, cioè creare nuove storie. Gli dissi: «Dobbiamo prima comprendere quella connessione e proteggerla, proteggere quella fiamma.»

Quando esce Avatar 2?

Il producer Jon Landau, qualche tempo fa aveva dato qualche update sui progressi del film. Landau aveva detto ai fan che al momento sembrava andare tutto nel verso giusto, quindi presumeva nessun ritardo nell’uscita. Come riferito da Comicbook, Landau aveva rassicurato i fan che anche la pandemia da Coronavirus non avrebbe rallentato di molto Avatar 2, in quanto la maggior parte delle scene va sviluppata in CGI:

Siamo ben dentro la produzione. Abbiamo completato le riprese con Sam (Worthington) e Zoe (Saldana) e Stephen Lang e Cliff Curtis e Sigourney Weaver e un gruppo fantastico di ragazzini. Non abbiamo fatto solo le riprese sul set, ma abbiamo usato anche una tanica d’acqua da 500,000 galloni, al di sotto dell’acqua e al di sopra. Jim (Cameron) ha scritto le sceneggiature di tutte le cose che le persone si aspettano di vedere da Avatar. Una storia che si completa, un viaggio emozionante in un mondo che non avete mai visto prima.

Il kolossal probabilmente vedrà la luce l’anno prossimo, e chissà se anche stavolta batterà il record di incassi.

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
Army of the Dead
Army of the Dead: con il nuovo poster, il film di Zack Snyder svela l’arrivo anche al cinema