The Mandalorian: è caccia al Funko Pop di Cara Dune, che non verrà più prodotto

mandalorian funko cara dune

Un altro prodotto del merchandise di Star Wars dedicato al personaggio interpretato da Gina Carano è stato cancellato dalla produzione. Stiamo parlando del Funko Pop dedicato a Cara Dune, della serie The Mandalorian, che non sarà più realizzato, sulla scia di molti altri prodotti dedicati al personaggio. Dopo la cancellazione di alcune action figure da parte di Hasbro, ora è il turno dell’azienda Funko che ha fermato le spedizioni del prodotto e annullato la produzione.

Il Funko Pop! di Cara Dune non verrà più prodotto

Dopo il licenziamento di Gina Carano, anche il suo personaggio ha avuto ripercussioni nell’universo di Star Wars e nei prodotti in vendita legati a quel nome. In precedenza era stato riferito che Hasbro aveva cancellato alcune figure in base alla somiglianza del personaggio e ora un’altra società ha sospeso i preordini per un giocattolo ispirato al personaggio. The Direct porta la notizia del rivenditore online Entertainment Earth che ha inviato e-mail ai suoi clienti che avevano preordinato il Funko Sta Wars: The Mandalorian Cara Dune Pop! Vinyl Figure, informandoli che l’oggetto non sarebbe stato spedito quest’estate e che tutti gli ordini erano stati annullati.

Sfortunatamente, siamo spiacenti di segnalare che il produttore ci ha comunicato che non riceveremo ulteriori spedizioni di Star Wars: The Mandalorian Cara Dune Funko Pop! che hai ordinato, perché hanno interrotto la produzione di questo articolo“, si legge nell’email.”Non ci è stata fornita alcuna informazione aggiuntiva dal produttore sul motivo per questa scelta. Purtroppo ciò significa che non saremo in grado di spedirtelo e lo abbiamo annullato dal tuo ordine. Ci scusiamo per gli eventuali disagi causati“.

Al momento quindi, i pochi Funko Pop! in circolazione dedicati a Cara Dune sui siti di e-commerce come Amazon (QUI) sono gli ultimi in vendita, con i prezzi che si stanno già alzando in vista di questa improvvisa “edizione limitata”.

Nel frattempo, durante l’Assemblea degli Azionisti Disney, il licenziamento dell’attrice è stato affrontato dal CEO Bob Chapek:

“Non vedo la Disney che si schiera a destra o a sinistra, ma cerca invece di rappresentare valori, valori che sono universali, valori di rispetto, valori di decenza, valori di intergrità, valori di inclusione e cerchiamo di rendere il contenuto che offriamo un riflesso della ricca diversità del mondo in cui viviamo. E penso che sia un mondo in cui dovremmo vivere tutti in pace e armonia”

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti