Godzilla: Singular Point, il nuovo trailer svela la sigla dell’anime Netflix

godzilla singular point

Toho Animation ha diffuso online un nuovo trailer di Godzilla: Singular Point, il nuovo anime originale dedicato al Re dei Mostri e prodotto da Netflix.

Il video promozionale ci permette finalmente di ammirare Godzilla in tutta la sua maestosità, introduce anche i personaggi Mei Kamino e Yun Arikawa così come il robot anti-kaiju Jet Jaguar. Rivelata anche la sigla di apertura dell’anime intitolata “in case…” e cantata dal gruppo idol BiSH.

Nuovo trailer per Godzilla: Singular Point

Godzilla: Singular Point, che arriverà su Netflix Japan il 25 marzo, sarà presentato in anteprima su Tokyo MX, KBS Kyoto, BS11 e Sun TV il 1 aprile 2021, mentre debutterà in tutto il mondo entro la fine dell’anno.

Come rivelato da ANN, il prossimo 19 marzo il TOHO CINEMAS Hibiya di Tokyo ospiterà una proiezione dei primi due episodi della serie seguita da una sessione di domande e risposte con il cast vocale dello show. Per l’occasione due gigantesche statue di Godzilla saranno posizionate all’interno e all’esterno del teatro.

Trama e dettagli della serie anime

Quando il pericolo sale dalle profondità, solo i giovani e geniali Mei e Yun, insieme alla loro squadra, potranno affrontare la minaccia in Godzilla Singular Point!

Dopo il successo ottenuto con la trilogia Godzilla: Planet of the Monsters, il colosso dello streaming punta nuovamente su Godzilla con un nuovo progetto realizzato da Studio Bones (FullMetal Alchemist, Soul Eater, My Hero Academia) e Orange Studio (Beastars, Norn9, Black Bullet).

Come i tre lungometraggi firmati Toho Pictures e Polygon Pictures, anche Singular Point farà uso di una tecnica mista che unirà l’animazione tradizionale a quella in CGI.

Tuttavia il nuovo anime, diretto da Atsushi Takahashi (Doraemon il film – Nobita e la grande avventura in Antartide, RideBack), non avrà nulla a che fare con la precedente trilogia animata, dato che seguirà una storia completamente originale e avrà un nuovo cast. Il progetto vedrà anche la partecipazione di Toh Enjoe, romanziere di fantascienza che si occuperà della sceneggiatura e Kan Sawada, compositore che si occuperà delle musiche.

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti