Demon Slayer si dà alla politica: in Giappone appaiono manifesti elettorali ispirati al manga

demon salyer manifesti elettorali giappone

Demon Slayer (Kimetsu no Yaiba) è ormai entrato a pieno titolo nell’immaginario collettivo, con l’influenza del manga / anime di Koyoharu Gotōge che si sta espandendo abbracciando aspetti sempre più vari e diversi della vita e della cultura giapponese (e non solo).

Demon Slayer “sprizza Giappone da tutti i pori” ed è forse per questo motivo che il successo dell’opera di Gotōge ha visto il Sol Levante come primo testimone, tanto che il film animato Mugen Train (Infinity Train) è diventato la pellicola giapponese con il maggior incasso di sempre.

In Giappone anche la politica si affida al successo di Demon Salyer e al suo impatto mediatico tramite dei manifesti elettorali ispirati al manga / anime del momento

Forse per sfruttare (in maniera spudorata) il sensazionale impatto mediatico che Demon Slayer ha avuto in terra nipponica, qualcuno ha pensato bene di ispirarsi al manga del momento realizzando dei manifesti elettorali a tema.

Su Twitter sono apparse delle foto che mostrano locandine di propaganda politica la cui grafica mostra, oltre ai capoccioni di due candidati, anche il motivo e i colori del kimono di Tanjiro Kamado, il protagonista principale del manga / anime. Il patchwork a scacchiera verde e nero e anche la grafica del logo di Demon Slayer sono inconfondibili, così come inequivocabile l’utilizzo delle fiamme e lo slogan che recita più o meno così: “Fate ardere il cuore”.

Io sto già immaginando i comizi elettorali che si aprono al grido di Terzo Kata:Danza Della Maggioranza e si chiudono con “Primo Kata: Squarcio Dell’Opposizione”.

Voi cosa ne pensate di questi manifesti elettorali a tema Demon Slayer? Fatecelo sapere con un vostro commento qui sotto.

Aggiornamento:

Dopo essere venuta a conoscenza di questi manifesti elettorali a tema Demon Slayer, la casa editrice Shueisha e la rivista Weekly Shonen Jump hanno rilasciato un comunicato per evidenziare come non ci sia alcun collegamento tra il manga e questi realtà politiche che hanno realizzato questa campagna elettorale:

Abbiamo visto dei manifesti politici che utilizzavano le immagini di Demon Slayer, tuttavia né Shueisha né il dipartimento editoriale di Weekly Shonen Jump sono connesse in alcun modo.

https://twitter.com/jump_henshubu/status/1357252665298669569

Trama di Demon Slayer

Giappone, periodo Taisho. Tanjiro è un ragazzo di buon cuore, primogenito di una numerosa famiglia priva di padre, che vive sulle montagne e vende carbone per vivere e che un giorno, tornando dalla città, trova la sua famiglia massacrata da un demone.

A peggiorare le cose si aggiunge il fatto che sua sorella minore Nezuko, l’unica sopravvissuta alla strage, è stata trasformata lei stessa in un demone.

Sebbene sia devastato da questa tragedia, Tanjiro decide di diventare un demon slayer, un “cacciatore di demoni, con lo scopo di salvare la sorella dalla maledizione facendola ritornare umana e dare la caccia al demone che ha massacrato la sua famiglia per ucciderlo e vendicare i suoi cari. in modo da poter trasformare sua sorella in un essere umano e uccidere il demone che ha massacrato la sua famiglia.

...e questo?
griffin dohr
Si chiama Griffin Dohr ma nessuno gli crede. La sua storia diventa virale