Baldur’s Gate 3: Asmodee Italia annuncia la traduzione italiana

A sorpresa, con un comunicato stampa apparso sul proprio sito internet, Asmodee Italia ha annunciato che si occuperà della traduzione italiana di Baldur’s Gate 3.

Il celebre titolo di Larian Studios ambientato nel mondo di Dungeons & Dragons, disponibile in poche lingue oltre all’inglese, è stato rilasciato lo scorso mese di ottobre in early access per Steam e GOG su PC/Mac e per Google Stadia.

Baldur’s Gate 3 avrà la traduzione italiana a opera di Asmodee Italia con Larian Studios che ha finalmente deciso di concederla

La traduzione italiana, inizialmente non contemplata da Larian Studios (ma poi confermata a esclusione dell’early access), sarà rilasciata contemporaneamente all’uscita completa del gioco. I giocatori possono confrontarsi già adesso con il primo atto del gioco, che include indicativamente il 25% del contenuto totale: 46.000 stringhe di dialogo inglese, 600 PNG e 146 azioni e incantesimi di ogni genere.

Dalla sua uscita in accesso anticipato, il gioco ha già ricevuto molteplici aggiornamenti mano a mano che lo sviluppo prosegue con il supporto della community stessa.

Cosa è Baldur’s Gate III

Baldur’s Gate 3 espande il pluripremiato gameplay narrativo di Larian Studios con l’avvento della narrativa cinematografica e con i tiri di dado per le decisioni cruciali, sia all’interno che all’esterno del combattimento. Le opzioni di dialogo hanno spesso molteplici risposte, e per avere successo in alcune di esse dovrete effettuare un tiro di dado, basandovi quindi in egual misura sulla fortuna, le capacità del vostro personaggio e le circostanze della situazione.

  • La modalità multiplayer online per un massimo di 4 giocatori consente a voi e ai vostri amici di unire le forze in combattimento e di dividere il gruppo per compiere imprese e perseguire obiettivi personali: progettate il piano perfetto assieme a loro… o inserite un elemento di caos quando i vostri amici meno se lo aspettano.
  • Il combattimento a turni evoluto è basato sul regolamento di Dungeons & Dragons Quinta Edizione: iniziativa di squadra, vantaggio e svantaggio e modificatori ai tiri si uniscono alle inquadrature di combattimento, alle interazioni ambientali espanse e a una nuova fluidità che premia la strategia e la pianificazione in combattimento.
  • Sarete voi a decidere il fato dei Forgotten Realms attraverso le vostre scelte e il tiro dei dadi. Chiunque sia il vostro personaggio o qualunque esito abbiano i vostri tiri, il mondo e i suoi abitanti reagiranno alla vostra storia.
  • La nuova modalità di iniziativa basata sui turni dei giocatori vi permette di mettere in pausa il mondo attorno a voi in qualsiasi momento, anche al di fuori del combattimento. Che scorgiate un’opportunità di vantaggio tattico prima del combattimento, che desideriate compiere un furto con precisione millimetrica o che dobbiate sfuggire a una trappola demoniaca, adesso niente vi impedirà di farlo! Separate il vostro gruppo, tendete un’imboscata, muovetevi di soppiatto nell’oscurità… siate gli artefici della vostra fortuna!

Fonte Asmodee

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments