Voltes V Legacy, la serie TV live action di Vultus 5, si mostra con il nuovo trailer

La rete televisiva filippina GMA-7 ha pubblicato il nuovo trailer di Voltes V Legacy, il remake live action della serie anime mecha conosciuta in Italia come Vultus 5.

Ammiriamo ‘inizio della trasformazione e la mitica spada Excalibur nel muovo trailer di Voltes V Legacy, la serie TV live action di Vultus 5

Il video, visibile qui di seguito, ci mostra alcuni dei momenti ormai divenuti iconici nell’immaginario collettivo dei robottoni giapponesi, come il decollo delle cinque navicelle dalla base Big Falcon, l’inizio della trasformazione (che però non vediamo completarsi) con la “Formazione 5” e, infine, Vultus che impugna la mitica spada Excalibur. Inoltre, per alcuni istanti è possibile ascoltare come sottofondo la sigla giapponese dell’anime originale, intitolata Voltes no Uta, cantata dalla Mitsuko Horie.

Lo show, di cui ancora non si conoscono né la data di uscita né il numero di episodi, mixa il live action con l’utilizzo di scene in CGI ed è prodotto sotto licenza della TOEI tramite Telesuccess Production.

Cos’è Vultus 5?

Vultus V (1977), che nelle Filippine ha da sempre goduto di un’immensa popolarità e che in Italia arrivò nel 1983 su alcune reti private, narra la storia di cinque giovani piloti di altrettante macchine che si uniscono a formare il robot Vultus V per combattere il malvagio impero Boazano guidato dal perfido imperatore Zambazir.

L’anime, trasmesso per la prima volta in Italia nel 1983, fa parte della cosiddetta Robot Romance Trilogy di Toei che comprende anche Combattler V ( V Chodenji robo Konbatorā Bui) e General Daimos (Toshōo Daimosu) con quest’ultimo che, meraviglie delle meraviglie, in Italia fu ribattezzato “Daimos il figlio di Goldrake.

Qui di seguito vi riproponiamo le sigle giapponese e italiana dell’anime, con quest’ultima intitolata “Voltus Five” composta da Loriana Lana e incisa da Lory & Daniele.

Cosa ne pensate? Siete tra quelli che sono cresciuti con questo cartone? Fatecelo sapere con un vostro commento qui sotto.


Fonte: AnimeNewsNetwork

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments