Tetris: si è spento Jonas Neubauer, leggendario giocatore 7 volte campione del mondo

Jonas Neubauer, leggendario giocatore di Tetris, più volte campione del mondo della versione classica del celebre gioco, è morto lo scorso 4 gennaio all’età di 39 anni.

Il campione dei campioni di Tetris, il leggendario Jonas Neubauer 7, è morto improvvisamente all’età di 39 anni

La notizia è stata diffusa tramite l’account Twitter del giocatore americano che riporta come causa della morte un’improvvisa emergenza medica che non ha lasciato scampo a Jonas.

È con il cuore affranto che comunichiamo la terribile notizia che Jonas è morto a causa di un’improvvisa emergenza medica. Era il migliore in assoluto. Siamo devastati, sopraffatti dal dolore e già sentiamo la sua mancanza. Comunicheremo ulteriori informazioni appena saranno disponibili.

Anche il profilo ufficiale del Tetris World Championship ha twittato un messaggio di cordoglio per l’improvvisa scomparsa di una vera leggenda del mondo dei videogame.

Abbiamo il cuore spezzato nel condividere la triste notizia che Jonas Neubauer, 7 volte campione CTWC, è morto improvvisamente il 4 gennaio. Non avremmo mai potuto chiedere un campione, un modello di vita e un amico migliori di lui. Jonas, ci manchi, ti amiamo e ti ringraziamo per averci ispirato a migliorarci sempre. Riposa in pace.

Jonas, americano di Los Angeles, ha iniziato a giocare la versione classica di Tetris sul Macintosh Classic di suo zio all’età di 6 anni. A otto anni ha acquistato la prima copia del gioco per il NES continuando a giocare per tutta l’adolescenza fino ai vent’anni, quando ha cominciato a condividere i suoi punteggi su internet ottenendo una certa visibilità.

Da lì a poco riuscì a guadagnarsi un posto al primo Campionato del mondo di Tetris del 2010, tenutosi proprio nella sua Los Angeles vincendo, a sorpresa, contro Harry Hong, un’altra leggenda del Tetris. Fu l’inizio dell’ascesa di Jonas che vince 7 campionati del mondo tra il 2010 e il 2017, anni di dominio assoluto nella specialità durante i quali cedette lo scettro solo nel 2014 quando fu sconfitto in finale da Hong.

Jonas ritornò a disputare la finale anche del CTWC nel 2019, accontentandosi però del secondo posto dopo essere stato battuto dall’allora 16enne Joseph Saelee.

Fonte: Kotaku